Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Sapevi che il water fu inventato dal figlioccio della Regina Elisabetta I d’Inghilterra? Scopri questa ed altre curiosità sull’indispensabile wc

Foto dell'autore

Erica Oldano

Lo usi tutti i giorni più volte al giorno, ma ti sei mai chiesto chi ha inventato il wc? Oggi siamo qui per rivelarti chi fu l’inventore del water e altre particolari curiosità su questo indispensabile sanitario.

Oggi è difficile immaginarci senza, ma il wc come lo conosciamo adesso non esiste da tanto tempo. Spesso ne sottovalutiamo l’importanza ma il water è uno strumento di cui davvero non potremmo più fare a meno. Dalla Roma antica ad oggi, ogni popolo ha dato il suo contributo all’innovazione fino a diventare ciò che è oggi. Stiamo per svelarti il nome dell’inventore del wc moderno e molte altre curiosità su questo oggetto.

Sapevi che il water nacque alla fine del XVI secolo?

La sua invenzione risale al 1596 e l’ideatore fu John Harington. L’uomo era il figlioccio della grande Regina Elisabetta I, sovrana d’Inghilterra e d’Irlanda. Secondo il suo progetto, il water era una torre serbatoio che, grazie ad un rubinetto a mano, faceva affluire l’acqua in un piccolo serbatoio. Dopo aver usato il wc, l’acqua di scolo defluiva in un pozzo nero. Questo prototipo fu perfezionato e nel 1775 Alexander Cummings modificò il wc di Harington aggiungendo al meccanismo un sifone al livello della valvola. Questa modifica permise di eliminare il problema dei cattivi odori. Il wc rimase tale per circa un secolo. Nel 1886, Thomas Crapper inventò lo sciacquone che, con un serbatoio, leve e la catenella rese il meccanismo più pratico e funzionale.

Perchè si dice “cesso” e come mai il wc piatto è chiamato “turca”

Sicuramente sapevi che il water è anche detto “cesso”. Questo termine, riferito al comune sanitario, non è offensivo né tantomeno volgare. L’origine della parola arriva dal latino “secessus”, ossia “nascosto, appartato”. E invece sai perchè il wc piatto che troviamo molto spesso negli autogrill e in alcuni locali pubblici si chiama “turca”? In Turchia, fino a non molto tempo fa, il wc non era come i nostri, ma costituito da un semplice piatto senza il coperchio. In Turchia si chiama “alaturka tuvalet” e il termine arrivò sino a noi per mezzo di diverse comunità di genovesi e veneziani presenti in Medioriente. Ecco, dunque, che anche qui si iniziò ad usare questo termine per indicare quel tipo di wc.

Andando in bagno s’impara (ma solo da Google)

I lavoratori di Google in ogni sede hanno la possibilità di imparare cose nuove ogni volta che si recano in bagno. Si tratta di un’iniziativa dell’azienda chiamata Learning on the loo, ovvero “imparare sulla tazza”. Di fronte ad ogni wc vi sono affissi dei quadri con lezioni riguardanti diversi temi sociali e non.

La carta igienica: ecco quando nasce e dove si paga una tassa per usarla

La carta igienica nasce in America per mano di Joseph C. Gayetty nel 1850, ma in Italia arrivò soltanto negli anni ’60. Nel 1996, negli USA l’allora Presidente Bill Clinton decise di introdurre una tassa sulla carta igienica di 6 centesimi a rotolo. Ovviamente, quest’iniziativa gli costò delle critiche, rivolte e proteste popolari.

Impostazioni privacy