Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Perché i capelli con l’umidità diventano crespi? Elimina l’effetto crespo senza spendere soldi con 3 rimedi naturali consigliati dai parrucchieri

Foto dell'autore

Erica Oldano

Succede sempre così: fai lo shampoo e i tuoi capelli sono favolosi, ma se piove appena metti il naso fuori casa è un disastro. Con l’umidità si sa, i capelli si gonfiano e diventano crespi alla velocità della luce. Ma perché questo accade e come risolvere questo problema senza spendere un mucchio di soldi?

Non importa quanto tempo e fatica tu impieghi per acconciarti e farti bella: i capelli crespi ci danno un aspetto sciatto e trascurato. Eppure, quando c’è umidità nell’aria, i nostri capelli ne risentono e si gonfiano velocemente. Ma perché questo accade? Oggi ti spiegheremo perché succede e quali tipi di capelli sono più soggetti a questo particolare fenomeno. Inoltre, ti sveleremo dei trucchi suggeriti dagli esperti per evitare l’effetto crespo. Sei pronto a saperne di più?

Perché i capelli con l’umidità si gonfiano? È una questione di chimica

La superficie dei capelli è costituita da cuticole che potremmo definire come delle squame di cheratina sovrapposte l’una all’altra. Se fuori sta piovendo oppure la giornata è particolarmente umida e uggiosa, le goccioline presenti nell’aria si posano tra le cuticole del capello. Queste sollevandosi fanno gonfiare i capelli. Ne consegue che la guaina esterna dei capelli non è più compatta e quindi la tua chioma apparirà crespa.

Ci sono chiome che patiscono maggiormente questo fenomeno e sono indubbiamente i capelli ricci che, per natura, hanno le cuticole più sollevate e meno compatte. Infatti, questo tipo di capelli ha un grado di porosità più alto, ovvero assorbe più di altri l’acqua. Dopo aver scoperto perché i capelli con l’umidità tendono a diventare crespi e gonfi, vediamo come rimediare.

Come risolvere il problema dei capelli crespi in modo naturale? Ecco i trucchi dei parrucchieri

Se vuoi limitare gli effetti dell’umidità, quando fai lo shampoo usa l’acqua tiepida in modo da fare aprire le cuticole dei tuoi capelli. Quando ti appresti a fare il risciacquo finale usa invece l’acqua fredda in modo da fare richiudere le cuticole e fare agire per bene lo shampoo.

Vuoi aiutare i capelli ad avere un aspetto sano, luminoso e libero dal crespo? Prepara una tazza di camomilla, lasciala raffreddare ed aggiungi una tazzina di aceto di mele. Versala sui capelli per risciacquarli: il risultato sarà strepitoso.

Infine, puoi decidere di preparare una maschera da applicare prima del lavaggio, da fare una volta alla settimana. Fai bollire un pugno di semi di lino per qualche minuto: questi rilasceranno una sorta di gel benefico per i capelli crespi. Filtralo e mescolalo con del miele. Applicala su tutte le lunghezze e lascia agire questa maschera per almeno 15 minuti. Dopodiché, risciacqua e lava normalmente i capelli: il capello ben idratato resisterà meglio all’attacco dell’umidità.

Impostazioni privacy