Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Le cabine telefoniche rosse in Inghilterra: nostalgia del passato o rilancio con le versioni 2.0?

Foto dell'autore

Simone Scalas

Le cabine telefoniche rosse inglesi hanno per decenni punteggiato il paesaggio urbano miscelando nostalgia per il passato e innovazione nel presente. Concepite come hub per la comunicazione, hanno assunto valore storico e culturale che oggi dà vita alla necessita di un loro rilancio.

Le cabine telefoniche rosse inglesi sono state create e disegnate dall’architetto britannico Sir Giles Gilbert Scott negli anni Venti del Novecento. Il loro design è diventato parte integrante del paesaggio urbano e hanno suscitato ammirazione a livello mondiale. La semplicità e l’eleganza si aggiungono al design, il colore, le finestre, la linea, un risultato unico che ha conquistato tutti.

L’utilizzo di queste cabine è andato progressivamente a scemare con l’arrivo dei cellulari e della tecnologia digitale. Queste cabine sono rimaste inutilizzate e trascurate, uscendo dal ruolo di protagoniste del tessuto urbano. Recuperarle sarebbe importante e la prima idea sarebbe quella di renderle punti di accesso WI-FI. Alternative sono l’utilizzo come mini biblioteche o gallerie d’arte. Più realistico creare stazioni di ricarica per dispositivi mobili.

Tecnologia in aiuto

Le cabine telefoniche rosse in Inghilterra hanno rappresentato un simbolo di comunicazione e connessione sociale nell’epoca che ha preceduto i cellulari. Erano luoghi in cui le persone si incontravano, condividevano informazioni, ci si riuniva per parlare e informarsi. Si formavano gruppetti agli angoli intorno alla cabina, si facevano le chiamate per organizzare le serate. I turisti facevano le foto e leggevano gli annunci all’interno. Spesso erano di discoteche e locali che organizzavano la vita notturna.

Per garantire la loro sopravvivenza nel futuro bisogna trovare un approccio innovativo e adattabile ai tempi e alle nuove città. La tecnologia come sempre viene incontro a chi vuole riciclare. Le cabine sono destinate a diventare spazi multifunzionali che soddisfino esigenze moderne e aggiornate. Saranno hub tecnologici, punti di accesso WI-FI o di ritiro e consegna pachi. In questo modo quel rosso, che ogni tanto ruba il nostro sguardo, non sparirà e il sapore dell’Inghilterra più bella che abbiamo conosciuto sarà salvo. Ancora a disposizione dei nostalgici ma anche di chi vuole vivere la vitta moderna senza perdere i simboli più amati.

Le cabine telefoniche rosse in Inghilterra, la nuova versione

La versione 2.0 delle cabine telefoniche rosse è al vaglio delle autorità. Perdere i patrimoni storici non fa piacere a nessuno, men che meno agli inglesi. Ma è necessario che queste cabine vengano dotate di capacità digitali e interattive. Potrebbero presto venire inseriti all’interno schermi interattivi che daranno informazioni locali, permetteranno lo svolgimento di servizi di pagamento e fruizione delle news.

Dovrà essere possibile utilizzare le cabine per il maggior numero di servizi possibili per rendere l’investimento logico e remunerativo. Quindi prenotazioni e punti di ritiro e consegna è ovvio. Ma anche acquisto di ricariche o ricariche dirette tramite pagamento. Forse servizi bancari e postali. Le cabine telefoniche rosse inglesi non possono trasformarsi in semplici reliquie, ma al giorno d’oggi l’utilità deve essere alta per non cadere nel dimenticatoio. E per gli arredi urbani questa regola vale ora più che mai. Sono state punti vitali della città e così devono rimanere, queste cabine. Se non vogliamo vedere sparire un altro pezzo della nostra storia. Una delle più affascinanti.

Impostazioni privacy