Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Il mini taschino sul davanti e i bottoncini in metallo dei jeans a cosa servono? Non sono solo decorazioni

Foto dell'autore

Grazia Luprano

Sicuramente avrai notato, su ogni paio di jeans, quel piccolo taschino sul davanti e i chiodini in metallo sulle tasche. Ma sai perché sono stati creati? Ecco la storia.

Resistente, robusto e adattabile: il denim è il famosissimo tessuto in cotone o misto cotone, conosciuto da tutti. Camicie, giubbini, maglie, ecc. Ma l’iconico tessuto è principalmente utilizzato per realizzare i classici jeans. Un capo di abbigliamento che non passa mai di moda e che si indossa tutti i giorni. Sono comodi, versatili e possiamo utilizzarli in qualunque occasione. Perfetti se abbinati a sneakers e maglietta, ma adatti anche a blazer e tacchi. E pensare che i jeans sono nati come pantaloni da lavoro! Grazie alla loro resistenza e adattabilità erano perfetti per i minatori. Nel 1937 il primo paio di jeans apparve sulla copertina della rivista Vogue. Mentre negli anni ’50, diventarono il simbolo della rivolta giovanile. Come dimenticare il ribelle attore americano James Dean, in sella alla sua moto. Indossava sempre un paio di jeans e la giacca di pelle.

Ti sei mai chiesto a cosa serve il mini taschino sul davanti?

Oggi il jeans è il capo più venduto in tutto il Mondo, apprezzato a qualsiasi età e classe sociale.
Skinny, regular, elasticizzati, bootcut, a zampa, ecc. Ci sono tantissimi modelli diversi e dalla vestibilità differente. Ma c’è una caratteristica che accomuna tutti i jeans. Oltre alle due tasche anteriori e quelle posteriori, c’è quel piccolo taschino rettangolare nella parte destra del jeans. Ti sei mai chiesto quale sia la sua utilità? Le dimensioni sono molto ridotte, quindi non può essere utilizzato per infilare le monete, i contanti o le chiavi della macchina.

Quindi, la risposta alla domanda è stata fornita proprio dall’azienda Levi’s. Per capire la sua utilità dobbiamo andare indietro nel tempo. Quel piccolo taschino non è altro che un watch pocket. È stato concepito come taschino porta orologio. Un oggetto molto comune nel tardo Ottocento. Oggi nessuno usa più questo tipo di orologio e il taschino rettangolare rimane solo come elemento decorativo.

E i bottoncini in metallo?

Oltre al watch pocket, avrai notato anche quei piccoli chiodini di metallo posti vicino alle tasche dei jeans. Rivetti, è questo il loro nome. Sono stati ideati per fissare bene i diversi strati di tessuto ed evitare che le tasche si rompessero. Ricordiamo che i jeans sono nati come pantaloni da lavoro, quindi, era fondamentale che fossero resistenti.

Impostazioni privacy