Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Che lavori ha fatto Oprah Winfrey prima di diventare miliardaria e filantropa: l’età in cui ha cominciato è sconcertante

Foto dell'autore

Simone Scalas

Figura leggendaria dei media americani, nessuno più di lei incarna il sogno made in USA. Cresciuta nella povertà ha dovuto sacrificare la sua giovinezza nel tentativo di emergere in un mondo in cui le donne di colore avevano tante difficoltà. Eppure la sua vita è stata un sogno.

È nata il 29 gennaio 1954 in una piccola fattoria a Kosciusko, Mississipi. Dopo che i genitori si sono separati, ha trascorso l’infanzia con la nonna, Hattie Mae Lee, nel ranch di famiglia. Qui Oprah ha sviluppato un forte legame con la natura e imparato l’importanza del lavoro, della fatica, di resistere. Fin da piccola ha dimostrato un’intelligenza fuori dal comune iniziando a leggere a soli due anni e mezzo. Nonostante le capacità precoci, l’infanzia è stata difficile dal punto di vista emotivo. Poca stabilità e tanti spostamenti dal ranch alla casa dei genitori per poi tornare dalla nonna nei periodi più bui. Eppure Oprah non hai mai rinunciato agli studi, la sua dedizione è stata esemplare. Fino a vincere una borsa di studio completa per frequentare la Tennessee State University, dove ha vinto numerosi premi e si è distinta come studentessa eccezionale.
Una grande premonizione del suo radioso futuro lo ebbe durante una conferenza giovanile alla Casa Bianca. Dal ranch della nonna alla stanza ovale, seppure per una gita universitaria. Che fosse destinata a una vita incredibile, lo si poteva leggere anche da questi piccoli segnali. E il mondo del giornalismo e dei media la attirò prepotentemente già in tenera età.

Talento anche nella precocità

Che lavori ha fatto Oprah Winfrey? Uno dei primi ruoli significativi di Oprah nel settore dei media è stato presso la stazione televisiva WLAC-TV di Nashville, Tennessee. Ha iniziato a lavorare come giornalista e conduttrice all’età di soli 19 anni. Da qui ha dimostrato un talento straordinario per la comunicazione e una capacità innata di connettersi con il pubblico, aprendo la strada a opportunità più grandi. Il passaggio alla WJZ-TV di Baltimora è stato il suo primo step di crescita, con il lavoro di giornalista investigativa e conduttrice. La sua reputazione fatta di onestà e autenticità è cresciuta nel tempo ma in fretta.
La svolta è datata 1984, quando è chiamata a condurre il talk show della mattina AM Chicago presso la stazione televisiva WLS-TV. Il successo è strepitoso e dopo solo un anno lo show si viene ribattezzato The Oprah Winfrey Show, il programma più visto della città.

Che lavori ha fatto Oprah Winfrey e come è diventata miliardaria

Come è diventata miliardaria Oprah Winfrey? Dopo il successo del suo programma ha fondato una rivista quindi ha aperto un network televisivo, OWN, Oprah Winfrey Network. Il suo show è andato in onda per 25 anni, ricavando enormi guadagni pubblicitari. Negoziare contratti sempre più remunerativi è sempre stata una sua specialità. Ha creato una società di produzione la Harpo Productions, ha investito nell’editoria, nella radio e nella tecnologia. Ha scritto numerosi best-seller e investito i ricavi nella Weight Watchers International di cui è diventata portavoce.

Secondo le riviste che si occupano di affari e business, il suo sarebbe un impero da 2,5 miliardi. E così la filantropia è stato il naturale sbocco. La sua fondazione da 400 milioni di dollari sostiene cause benefiche in tutto il mondo, questo le ha aperto le porte a ulteriori investimenti e ruoli di prestigio. Il tutto per arrivare a ciò che era il suo sogno di una vita. L’impegno per l’Africa. Educazione, lotta contro l’HIV, sostegni finanziari per promuovere lo sviluppo e assistenza umanitaria. Questo l’impegno di Oprah verso le comunità africane più in difficoltà. La sua è stata una scalata incredibile, ma alla fine, l’impegno per i più deboli è il lavoro che riesce a darle sempre maggiore felicità.

Impostazioni privacy