Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Eccezionale quanto si potrebbe guadagnare investendo oggi 40.000 euro per 3 anni su un conto deposito o su un BTP

Foto dell'autore

Lorenzo Masini

Per un investimento a 3 anni, sicuro e garantito, oggi è meglio un conto deposito o un BTP scadenza nel 2027? Dopo il recente calo dei rendimenti scopriamo quale prodotto fa guadagnare di più.  

Se hai dei risparmi da investire e vuoi ottenere un rendimento sicuro e garantito, il mercato offre due opzioni: i conti deposito o i BTP. I conti deposito sono prodotti bancari che permettono di depositare del denaro per un periodo di tempo prestabilito, ricevendo degli interessi alla scadenza. I BTP sono titoli di Stato che pagano una cedola semestrale e restituiscono il capitale all’atto del rimborso. Ma quale di questi due investimenti conviene di più oggi dopo il recente calo dei rendimenti delle obbligazioni?

Conti di deposito, rendimenti fino al 4,5% annuo, ma al lordo delle imposte

Anche se i rendimenti delle obbligazioni hanno subito un calo negli ultimi due mesi, i tassi di interesse in Europa sono rimasti stabili. La BCE nella prima riunione dell’anno ha confermato i tassi al 4,5%. Poiché i tassi dei conti deposito fanno riferimento ai tassi interbancari, anche questi sono rimasti stabili nelle ultime settimane. Oggi investendo su un conto deposito per un periodo di 3 anni, si riesce a ottenere un rendimento anche del 4,5% lordo annuo. Però c’è da tenere in considerazione che la tassazione sugli interessi maturati su un conto deposito è del 26%. Imposta oltre il doppio di quella applicata ai guadagni dei titoli di Stato.

Il rendimento del BTP scadenza gennaio 2027

Il BTP scadenza giugno 2027 (Isin: IT0005240830) è un titolo di Stato che ha un tasso cedolare annuo del 2,2%. Il prezzo di mercato al momento dell’articolo era di 97,9 centesimi. Conoscendo questi due elementi è possibile calcolare quanto sarebbe il rendimento se si acquistasse adesso e lo si detenesse fino alla scadenza. Ogni sei mesi si otterrebbe una cedola lorda dell’1,1% sul valore nominale dell’investimento. A scadenza si avrebbe anche una plusvalenza in conto capitale di circa 2,1 centesimi per ogni BTP. Dal sito di Borsa italiana leggiamo che il rendimento lordo effettivo finale sarebbe del 2,88%.

Eccezionale quanto si potrebbe guadagnare con 40.000 euro

Scopriamo adesso quanto si potrebbe guadagnare investendo 40.000 euro nei due strumenti per i prossimi 36/40 mesi. Mettendo i soldi sul conto di deposito che offre ad oggi il rendimento maggiore, si otterrebbe dopo 3 anni un guadagno di circa 3.760 euro. Questo risultato è al netto delle imposte. Non sarà difficile individuare il conto migliore, utilizzando i siti che confrontano i vari prodotti.

Invece investendo sul BTP il guadagno netto a scadenza sarebbe di circa 3.200 euro. Nonostante l’investimento sia di qualche mese più lungo, il guadagno sarebbe inferiore, e non si poco.

Lettura consigliata

Quanto guadagnerà Lewis Hamilton in Ferrari: The Hammer tenterà di vincere il Mondiale sul Cavallino

Impostazioni privacy