Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Dal 20 febbraio questo buono fruttifero postale ha rinnovato le condizioni economiche: ecco quanto rende oggi!

Foto dell'autore

Stefano Vozza

In base alle dinamiche di mercato e alle politiche commerciali dell’emittente, anche sul fronte del risparmio postale si hanno novità nel corso del tempo. Il riferimento è principalmente alle offerte Supersmart sul libretto postale Smart e ai buoni, come ad esempio quello Dedicato ai Minori. CDP ha lanciato la nuova serie, e per l’esattezza dal 20 febbraio questo buono fruttifero postale ha rinnovato le condizioni economiche: ecco quanto rende oggi!

Il buono Dedicato ai Minori può essere sottoscritto da genitori, nonni, zii e chiunque (ma maggiorenne) voglia bene al minore, unico ed esclusivo intestatario del buono. Detta diversamente, non è ammessa la contestazione del prodotto tra adulto e minore, tipo mamma e figlio, nonno e nipote, etc.

Le caratteristiche principali del buono fruttifero Dedicato ai Minori

Il buono può avere una durata massima di 18 anni nel caso in cui venisse regalato al momento della nascita del bimbo/a. In tutti gli altri casi la durata utile del titolo sarà quella che va dalla data di sottoscrizione fino al compimento del 18° anno di vita. Da quel momento in poi lo strumento diventa infruttifero, non produce più interessi. Tuttavia, ricordiamo che il titolo non ammette sottoscrizione in favore di chi ha più di 16 anni e 6 mesi di età. Idem per coloro che compiano 16 anni e 6 mesi nel corso del mese in cui cade la data di sottoscrizione

Per regalare il buono al minore il taglio minimo è di 50 € e relativi multipli. Lo si può sottoscrivere presso gli uffici postali (muniti di documenti propri e del piccolo) che online (se genitori, titolari di un libretto Smart dispositivo), previa abilitazione del libretto minori. Al pari degli altri buoni, essi godono della garanzia dello Stato e non hanno spese di gestione, tranne gli oneri fiscali. La ritenuta fiscale è del 12,50%, mentre l’imposta di bollo si applica nei modi e nei casi previsti dalla Legge.

Dal 20 febbraio questo buono fruttifero postale ha rinnovato le condizioni economiche

Vediamo ora quali sono le nuove condizioni economiche previste dall’emittente (CDP) per la nuova serie in vigore dal 20 febbraio 2024. Il rendimento effettivo lordo annuo alla fine di ciascun periodo di possesso è pari a:

  • 2,50%, dopo 1 anno e 6 mesi;
  • 2,50% al termine del 2°, 3°, 4° e 5° anno di possesso del titolo;
  • 2,75% dopo 6 e 7 anni;
  • 3,00% al termine dell’8°, 9°, 10 e 11° anno dalla sottoscrizione;
  • 3,50% dopo 12, 13, 14 e 15 anni;
  • 4,50% dopo 16 anni dalla sottoscrizione;
  • 6,00% al termine del 17° e 18° anno di possesso del titolo.
Impostazioni privacy