Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Ecco tutti i segnali che indicano che hai bisogno di uno psicologo: non sottovalutarli mai

Foto dell'autore

Danila Franzone

Ci sono dei segnali che, più di altri, indicano la necessità di rivolgersi ad uno psicologo. Scopri quali sono per iniziare subito a star meglio.

Negli ultimi anni, l’importanza della psicoterapia è stata valorizzata in modo crescente, portando sempre più persone a decidere di rivolgersi ad un professionista per fare chiarezza dentro di sé. È infatti ormai risaputo come la psicoterapia sia un valido aiuto per tutti nonché un modo per conoscersi meglio, superare conflitti che ci si trascina dall’infanzia e affrontare con maggior sicurezza e consapevolezza il presente.

quando andare dallo psicologo
quando andare dallo psicologo (l’intellettualedissidente.it)

Detto ciò, in alcuni casi, rivolgersi ad un esperto non è più facoltativo ma diventa una vera e propria esigenza. E ciò avviene in particolar modo quando ci si trova a vivere momenti di forte stress o a notare sintomi particolari che se non considerati possono peggiorare con il tempo.

Quando è proprio il caso di rivolgersi ad uno psicologo

La mente può portarci a pensieri di ogni tipo e per questo motivo andrebbe sempre verificato come ci si sente e cosa si pensa. Il tutto al fine di capire se si ha bisogno di aiuto per superare un determinato periodo. Così come non si hanno problemi ad assumere integratori quando ci si sente stanchi senza un motivo, allo stesso tempo si dovrebbe agire per la mente quando si è in presenza di determinati sintomi che indicano la necessità di un intervento esterno.

quando andare dallo psicologo
quando andare dallo psicologo (l’intellettualedissidente.it)

Tra i tanti possono esserci l’ansia eccessiva nell’affrontare i problemi di tutti i giorni o i pensieri suicidi, il tutto passando dalla tristezza immotivata o dalla voglia di non far nulla. Andando più nello specifico, vediamo quindi quali sono i sintomi che dovrebbero convincerti a chiedere subito aiuto.

  • Ansia costante
  • Paura nell’affrontare situazioni normali
  • Stanchezza mentale
  • Stress perenne
  • Bisogno di isolamento
  • Scarsa concentrazione
  • Carenza di autostima
  • Apatia
  • Sbalzi di umore
  • Difficoltà a dormire
  • Fame nervosa
  • Ansia da cibo
  • Problemi di nell’alimentazione
  • Bisogno di sostanze eccitanti
  • Scarsa voglia di prendersi cura di sé
  • Pessimo rapporto con la propria immagine
  • Paura del giudizio altrui
  • Pensieri suicidi

Questi sono solo alcuni dei sintomi a cui è davvero importante prestare attenzione ma riassumono sicuramente tutta la gamma di emozioni negative che si possono provare quando la mente necessita di un aiuto esterno. Il segreto sta nel non pensarci troppo e, nel dubbio, chiedere sempre una mano.

In ogni caso, qualche seduta di psicoterapia aiuterà comunque a star bene, a sentirsi meno soli o isolati e a trovare strategie vincenti per affrontare le proprie paure. Tutti motivi per non rischiare di peggiorare o di andare in depressione e provare da subito un’esperienza che una volta fatta, e nonostante le ovvie difficoltà durante il percorso, sarà più piacevole che mai.

Impostazioni privacy