Vite al limite, il successo più grande di sempre del programma: Nowzaradan commosso

Foto dell'autore

By Francesca Guglielmino

Nowzaradan non trattiene l’emozione a Vite al Limite: il medico si mostra commosso per la paziente che le è rimasta nel suo cuore.

Durante gli anni di messa in onda di Vite al Limite sono state davvero tante le storie raccontate dal dottor Nowzaradan. Tanti i pazienti che hanno affidato al medico la loro vita cercando una seconda opportunità.

Nowzaradan Vite al Limite show
Nowzaradan commosso a Vite al Limite (Lintellettualedissidente.it/ Credit Foto TLC YouTube)

Il percorso intrapreso presso la clinica di Houston è servito ai pazienti per riprendere in mano il proprio quotidiano, gravemente compromesso dalla dipendenza da cibo che li ha condotti alla grave obesità. Le storie di Vite al Limite hanno un unico comune conduttore, il dolore o i traumi che hanno spinto ognuno di loro a cercare rifugio nel cibo in grado di appagare la loro anima.

Allo stesso modo Holly Hanger è arrivata nel programma pronta a intraprendere il percorso medico con Nowzaradan, ma poco dopo tutto per lei si è trasformato in un vero e proprio incubo. Il mitico doc di Vite al Limite, comunque sia, ha trovato il modo perfetto per aiutarla.

La storia del più grande successo di Vite al Limite

Durante la partecipazione al programma e percorso dimagrante Holly Hager, così come tanti altri ex protagonisti prima e dopo di lei, aveva deciso di rimettersi completamente ai consigli e dieta di Nowzaradan.

Fin dall’inizio la donna aveva mostrato di avere non poche remore sulla dieta che doveva intraprendere con il medico più famoso della tv, certa che nel suo caso specifico non sarebbe andata a buon fine. Mossa da questa tempesta di insicurezze e paure, le prime settimane di dieta per Holly sono state un vero insuccesso.

Vite al Limite Holly Hanger
La storia di Holly a Vite al Limite (Lintellettualedissidente.it/ Credit Foto TLC YouTube)

Nowzaradan ha chiesto un colloqui con la donna al fine di capire perché il suo percorso fosse a un “punto morto”, e proprio in quel momento ecco che il medico offrirà a Holly un sostegno psicologico per aiutarla a superare i suoi ostacoli. Durante i vari colloqui è emerso che Holly aveva avuto un trascorso molto più difficile quanto lo stesso Dottor Now potesse immaginare. A spingerla verso l’obesità erano stato i drammi familiari e la violenza sessuale che aveva subito quando aveva solo 16 anni.

L’esigenza si reagire e andare avanti ha spinto man mano Holly a ricostruire tassello dopo tassello la sua vita, ma il cibo era diventata l’isola felice dove rifugiarsi ogni qual volta ne sentisse il bisogno. Quanto detto ha contribuito a sviluppare una grave dipendenza da cibo che l’ha condotta a pesare circa 300 chili. Un grande dolore emerso anche grazie al sostegno dello psicoterapeuta che l’ha assista, il quale è stato davvero in grado di salvare la vita di Holly.

Nowzaradan commosso proprio per lei

Holly in pochissimo tempo è diventata una delle pazienti più care a Nowzaradan e la scelta di affidarla a uno psicologo che potesse aiutarla, dunque, si è rivelata essere la mossa vincente per lei.

Holly Vite al Limite Nowzaradan
Holly dopo Vite al Limite (Lintellettualedissidente.it/ Credit Foto TLC YouTube)

Dopo essersi liberata dal dolore, Holly ha ripreso la dieta scelta per lei da Nowzaradan perdendo 120 chili in un anno, per poi sottoporsi all’intervento di bypass gastrico e continuare così il percorso alimentare. A oggi non si hanno notizie di Holly Hanger ma secondo quanto reso noto dai media avrebbe finalmente trovato la felicità che desiderava. Inoltre la donna si sarebbe anche rimessa nel lavoro, impegnata come rappresentante commerciale di cosmetica.

Una storia a lieto fine per Nowzaradam che, ancora una volta, è stato in grado di concedere una seconda opportunità la cui vita ormai era vicino al limite.

Impostazioni privacy