Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Usi il filo interdentale per pulirti i denti? Solo pochi conoscono questi 5 usi alternativi che ti fanno risparmiare tempo e soldi

Foto dell'autore

Erica Oldano

Tutti lo usano per curare la propria igiene orale, ma solo pochi sanno come utilizzare il filo interdentale in altri modi. Oggi siamo qui per svelarti dei trucchetti utili e geniali per risolvere alcuni piccoli problemi quotidiani.

Chi ha a cuore la pulizia dei denti utilizza 3 volte al giorno spazzolino e dentifricio e almeno una volta collutorio e filo interdentale. Questo piccolo strumento ci permette di rimuovere sporco e residui di cibo che si depositano tra i denti e che sono difficili da rimuovere. Secondo gli esperti, per rimuovere una quantità maggiore di placca, dovremmo passare il filo prima di lavarli con lo spazzolino. Tuttavia, devi sapere che quest’oggetto può essere usato per fare molte altre cose.

Usi il filo interdentale per l’igiene orale ma non per le pulizie domestiche? Sbagli di grosso

Con il filo interdentale puoi facilmente rimuovere lo sporco che si deposita tra gli spazi più piccoli e stretti. Qualche esempio? Le manopole del gas in cucina, la tastiera del pc, ma anche lo spazio che c’è tra i rubinetti e i sanitari come lavandino e bidet. Il filo interdentale può farti risparmiare perché con esso non sarà necessario comprare prodotti specifici e costosi. Per rimuovere efficacemente lo sporco, puoi inumidire il filo prima di passarlo usando detergenti naturali a base di acqua e bicarbonato o sapone di Marsiglia. Provare per credere!

Puoi riparare diversi oggetti usando il filo interdentale

Hai mai provato a riparare un oggetto con il filo interdentale? Le nostre mamme e le nonne ci hanno insegnato a non sprecare i nostri soldi e che non si butta via niente.

Con il filo interdentale puoi riparare momentaneamente un paio di occhiali che hanno perso una vite. Lega il filo al telaio degli occhiali: in questo modo terrai unita la stanghetta degli occhiali alle lenti. Hai perso un bottone, devi riparare un piccolo foro e non hai del filo da cucito a portata di mano? Sostituiscilo con del filo interdentale: il risultato sarà il medesimo.

Infine, se si rompe una corda per stendere il bucato, sostituiscila con il filo interdentale. Fortunatamente i rocchetti di filo interdentale ne contengono molti metri.  Fai almeno 3 giri di filo per sostituire quello per il bucato e fissalo alla staffa per potere stendere i tuoi capi in condizioni d’emergenza.

Questo piccolo strumento è utile in cucina ma anche per risolvere un comune e fastidioso problema

Usi il filo interdentale per cucinare? Se non hai lo spago, puoi sostituirlo per legare la carne, ma anche per togliere le squame ai pesci. Non è tutto: con questo tipo di filo puoi tagliare facilmente le uova sode, formaggi freschi e morbidi e alcuni tipi di frutta.

Infine, devi sapere che il filo interdentale può aiutarti anche a liberarti in un attimo di un anello troppo stretto. Hai provato in tutti i modi a sfilarlo? Fai passare il filo sotto l’anello e legalo attorno ad esso. Questo metodo sarà ancora più utile se bagniamo il dito interessato con acqua o stanze oleose. A questo punto, non ti resta che tirare il filo verso la falange del dito per liberarsene senza farsi male.

Impostazioni privacy