Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Quanto guadagna il CEO di Netflix e come viene pagato: i segreti incredibili dei dirigenti che lavorano nello streaming occidentale

Foto dell'autore

Simone Scalas

Le piattaforme streaming in tv hanno preso il posto dei canali che seguivamo da tanti anni. Le produzioni sono in aumento, ci sono tanti canali e tanti programmi. La scelta diventa sempre più difficile, ma è in questo modo che i dirigenti raggiungono risultati e stipendi d favola. 

Nell’anno fiscale 2022, i CEO di società legate ai principali servizi di streaming occidentali hanno totalizzato compensi significativi, raggiungendo complessivamente 274 milioni di dollari. Questi dirigenti, associati a piattaforme come Disney+, HBO Max, Hulu, Paramount+ e Netflix, hanno visto la maggior parte dei loro guadagni derivare da premi in azioni. Ma anche opzioni e altri bonus legati alle entrate e al reddito. Un esempio rappresentativo è l’ex CEO di Walt Disney, Robert Chapek, Chapek ha ricevuto uno stipendio base di 2,5 milioni di dollari, premi in azioni di 10,8 milioni di dollari e un compenso totale di 24,2 milioni di dollari.

La retribuzione dei CEO di Netflix, Reed Hastings e Ted Sarandos, è stata notevole. Ha raggiunto rispettivamente 34,7 milioni di dollari e 40 milioni di dollari prima che arrivasse il 2022. Questa situazione è oggetto di dibattito in un contesto più ampio di controversie lavorative, come gli scioperi del sindacato degli attori e della Writers Guild of America. Le trattative contrattuali con l’alleanza dei produttori cinematografici e televisivi si sono interrotte più volte a causa di varie divergenze. Sul tavolo i pagamenti residui e l’impiego di intelligenza artificiale per evitare i compensi degli attori durante le esibizioni dal vivo.

Cambiamenti per il 2023 e il rapporto con il dipendente medio

Quanto guadagna il Ceo di Netflix? Il rapporto di compensazione dei CEO di Netflix ha superato i 50 milioni di dollari nel 2022. È un traguardo davvero notevole. Hastings che ha ricevuto un totale di 51,07 milioni di dollari e Sarandos ha ottenuto 50,3 milioni di dollari. Entrambi hanno sperimentato aumenti significativi nei loro pacchetti retributivi. Con l’uscita di Hastings dalla carica di co-CEO nel 2023, il suo stipendio subirà un notevole taglio. Andrà a percepire uno stipendio base di 500.000 dollari e 2,5 milioni di dollari in opzioni su azioni. Greg Peters, ex Chief Product Officer e COO, è stato nominato co-CEO insieme a Sarandos e vedrà il suo compenso salire a 34,65 milioni di dollari nel 2023.

Netflix ha dichiarato di aver apportato modifiche al programma di remunerazione dei dirigenti per il 2023, in risposta al feedback degli azionisti. Queste modifiche includono un’allocazione minima del 50% in opzioni su azioni, un tetto salariale di 3 milioni di dollari. Ma anche un programma annuale di bonus in contanti basato sulle performance e un periodo di maturazione di un anno per le stock option. Il compenso totale annuo per il dipendente medio di Netflix nel 2022 è stato dichiarato essere di 218.400 dollari. Emerge una disparità significativa quando si confrontano i compensi dei co-CEO con quelli del dipendente medio. Il rapporto stimato tra il compenso totale annuo dei co-CEO e quello del dipendente medio per l’anno fiscale 2022 è stato di 234:1 nel caso di Hastings e di 230:1 nel caso di Sarandos.

Quanto guadagna il Ceo di Netflix

La questione della retribuzione dei dirigenti assume rilevanza in un periodo in cui il settore dell’intrattenimento è attraversato da tensioni lavorative. Gli scioperi organizzati dal sindacato degli attori e della Writers Guild of America propone continue trattative contrattuali e dimostra l’incapacità di raggiungere un accordo su argomenti basilari. 

Nonostante un inizio difficile nel 2022, Netflix ha registrato risultati positivi alla fine dell’anno. La piattaforma ha aggiunto circa 9 milioni di abbonati paganti, portando il totale a 230,75 milioni in tutto il mondo. Le entrate generate sono state di 31,6 miliardi di dollari, registrando una crescita del 6% su base annua. Nonostante ciò, il prezzo delle azioni di Netflix è diminuito del 51% a seguito di una riduzione degli abbonati nella prima metà del 2022. La dichiarazione di delega di Netflix ha sottolineato questi aspetti, descrivendo un inizio accidentato, ma un finale in netto miglioramento.

Impostazioni privacy