Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Imperdibile questa passeggiata da fare sulle rive di questo lago, tra antichi borghi, giardini, ville, chiese. E si possono gustare piatti locali

Foto dell'autore

Beatrice Sforza

Non sapete cosa fare per questo fine settimana? Dovreste provare questo bellissimo itinerario a piedi, facile da farsi, sulla sponda occidentale del Lago di Como. Scoprirete tanti angoli bellissimi, su un percorso adatto a tutti. E, magari, vi potreste premiare con qualche cibo locale.  

Avete già pensato a cosa fare per questo fine settimana? Certo, c’è l’imbarazzo della scelta considerando quello che può offrire, come alternative, la nostra Italia. Ci sono soluzioni per tutti i gusti ed età.

Musei a cielo aperto o chiusi, opere d’arte, ville, borghi, castelli, mare, montagna, collina e chi più ne ha più ne metta. Senza dimenticare, ad esempio, il turismo enogastronomico, che porta tante persone ad andare alla scoperta di mete dove gustare piatti locali o vini tipici. Insomma, in un modo o nell’altro, un luogo dove andare, per una gita fuori porta, lo si trova di sicuro. Siete dei buoni camminatori? Magari reduci dall’itinerario che, a piedi, attraversa 4 Regioni? Perché è imperdibile questa passeggiata da fare sulle rive di questo lago.

Ecco tutte le tappe che potreste fare in questa passeggiata unica al Mondo. Ne avevi sentito parlare?

Infatti, metro dopo metro, scoprirete ville, chiese, giardini, antichi borghi e molto di più. Basta calzare delle scarpe comode e partire. La passeggiata che vi proponiamo si chiama la Greenway e copre un percorso di circa 10 km. La prima tappa parte da Colonno e ci si deve avviare verso Sala Comacina. Per farlo, basta seguire il percorso ben segnato, con i cartelli Greenway.

Qui, imperdibile, lungo l’Antica Via Regina, la chiesa parrocchiale di San Michele Arcangelo. Da Sala Comacina si prosegue verso Ossuccio. Incrocerete anche la Cappella di San Rocco e il nucleo storico medievale. Terza tappa verso Lenno, dove incontrerete la chiesa romanica dei Santi Giacomo e Filippo, il nucleo storico di Spurano e altre chiese.

Imperdibile questa passeggiata da fare sulle rive di questo lago ed ecco le altre 4 tappe

Quarta tappa porta da Lenno a Mezzegra, con il nucleo storico di Campo. Si può anche deviare verso la Villa del Balbianello. Quinta tappa verso Tremezzo, costeggiando anche la Casa dei Presepi (si visita gratis). Penultima tappa verso Griante con lo scenografico parco pubblico Teresio Olivelli e i pittoreschi nuclei di Volesio, Balogno, Viano, Intignano e Rogaro. Infine, da Griante si arriva alla fine della Greenway. In genere, si riesce a percorrere il tutto in circa 3,5 ore di cammino. E poi, un bel ristoro mangiando, magari, un menu di lago.

Impostazioni privacy