Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Così rare e belle che le vorrai anche tu: ecco le 3 piante da fiore più particolari al Mondo

Foto dell'autore

Erica Oldano

Conosci i fiori più particolari e rari al Mondo? Ne esistono varietà davvero incredibili ed oggi vogliamo svelarti quelle che sembrano le più curiose e stupende. Vieni a scoprirle insieme a noi.

Al Mondo esistono oltre 400 mila specie di piante fiorite. Un tempo erano decisamente di più, ma sfortunatamente molto sono state cancellate dai cambiamenti climatici e anche per colpa dell’uomo. Moltissimi di noi sono pollice verde e amano prendersi cura di piante e fiori. Le piante sono in grado di rendere subito più accogliente l’ambiente domestico. Alcune di esse sono anche paragonabili a veri e propri complementi d’arredo. Ecco, dunque, che siamo qui per svelarti le 3 piante che dovresti avere in casa per stupire tutti con la loro eccezionale bellezza.

Così rare e belle che le vorrai avere subito: queste piante arrivano dalle Filippine

Si chiama vite di giada, ma è anche conosciuta come vite di giada smeraldo o vite turchese. Questa pianta si presenta con grappoli di fiori penzolanti a forma di artiglio di colore verde-azzurro. Questa rampicante tropicale cresce bene in serra, ma anche come pianta da interno se riuscirai a fornirle le condizioni giuste per crescere. Metti la pianta in una posizione luminosa ed esposta ai raggi solari. La scelta migliore è quella del vaso di terracotta che permette alle radici di non soffrire e aggiungi della torba come drenaggio. Quando scegli dove mettere la pianta, assicurati che abbia un traliccio o un supporto per arrampicarsi. Infine, annaffiala lentamente e solo quando il terriccio è asciutto in superficie.

Questa pianta rara è una particolare specie di orchidea

La Habenaria, anche detta orchidea airone, è diffusa in Corea, Cina e Giappone. È una delle orchidee più particolari al Mondo. I suoi fiori sono bianchi, simili alle fattezze di un airone in volo. Non è semplice da trovare ed acquistare e per farla crescere bene occorre metterla in una zona soleggiata o di mezz’ombra. Il terreno migliore è quello acido arricchito con sabbia o perlite. Infine, annaffia la pianta una volta ogni 10 giorni senza esagerare, ma soprattutto senza creare ristagni.

Concludiamo con un fiore diffuso nelle Alpi

Queste piante sono così rare e belle che le vorrai tutte. L’ultima si chiama papavero alpino ed è una specie incantevole diffusa soprattutto nelle Dolomiti. Questi fiori sono piccoli e dal colore giallo intenso che puoi coltivare anche in casa. Mettila in piena terra o in un vaso e posizionalo in modo da fornirle almeno 6 ore di luce al giorno. Annaffiala moderatamente senza mai creare ristagni idrici. Scegli per la pianta un terreno ricco di humus e ben drenato: in questo modo farà un mucchio di fiori.

Impostazioni privacy