Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Cosa si può fare a casa coi gusci delle uova e risparmiare euro? Non buttarle più, ma ecco 5 idee di riciclo, anche col bucato

Foto dell'autore

Maurizio Acerbi

In casa, la parola d’ordine, in tante famiglie, è risparmio. Bisogna fare i conti con prezzi sempre più alti e con stipendi e pensioni che, invece, si muovono di poco. Ecco perché occorre farsi furbi e sfruttare ogni cosa per risparmiare. A partire dai gusci delle uova che non butterete più via.

Far quadrare i conti di casa, per tante famiglie, sta diventando sempre di più un’operazione complicata. Dovunque ti giri, qualsiasi cosa compri, ti trovi con un carrello della spesa che, a parità di uscite in euro, è sempre meno vuoto. O, al contrario, con un carrello che, a parità di prodotti comprati, dopo qualche mese diventa più costoso.

Costringendoti a fare delle scelte. Ad esempio, prendendo prodotti scontati o di qualità inferiore. Un bel problema per chi ha un’entrata fissa che non cambia certo di pari passo con gli aumenti dei prezzi. Che fare? Riciclare è un verbo che, ormai, dovrebbe entrare nel nostro quotidiano. Ovvero, fare un po’ come col maiale, del quale non si butta via niente. Lo stesso, in casa.

Cosa si può fare a casa coi gusci delle uova e risparmiare euro? Prova queste soluzioni

La prima cosa per la quale usarli è per le nostre piante. Infatti, senza bisogno di comprare dei costosi fertilizzanti, possiamo prendere i nostri gusci, frullarli fino a ridurli in polvere e poi mischiarli con il terriccio. Infatti, i gusci delle uova sono ricchi di sostanze nutritive perfette per le piante nei vasi. Sapete che con i gusci delle uova si può anche sbiancare il nostro bucato? Avete letto bene. Basterà, dopo averli lavati e sbriciolati, inserirli, avvolti in un sacchettino di cotone, nella lavatrice con il resto del bucato dei bianchi.

Ecco altre idee per non buttare più via i gusci dell’uovo e, invece, utilizzarli in casa

C’è un terzo modo per utilizzarli. Chi ha avuto a che fare con gli aloni di the, vino o caffè che difficilmente si tolgono da bicchieri, tazze o tazzine? Problema risolto. Basta lasciare i gusci, dentro la tazza da pulire, con dell’acqua calda, per una notte e, alla mattina, avrete una bella sorpresa. Avete problemi di rughe? Con i gusci dell’uovo potreste trovare un valido toccasana. Basta polverizzarli e inserirli in una vaschetta portaghiaccio con acqua. Quando saranno solidi, passate i cubetti, con movimento circolare. E se volete rinforzare le unghie, non dovrete far altro che aggiungere la polvere di guscio d’uovo nello smalto. Come vedete, tante idee utili per risparmiare.

Impostazioni privacy