Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Cosa c’entra la Meloni con la bandiera francese: viaggio in Cina e quel tailleur verde dimenticato

Foto dell'autore

Simone Scalas

In questi giorni è alle prese con la vicenda degli agricoltori italiani che stanno protestando e manifestando. Ma è appena stata in Giappone e al popolo social non è sfuggito un dettaglio che riguarda il nostro Premier.

La Premier Giorgia Meloni ha ribadito l’impegno del suo Governo nel difendere il comparto agricolo, sia durante la transizione ecologica, sia da possibili impatti che i cambiamenti generali potrebbero avere su attività e produzione. La rinegoziazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza ha portato fondi aggiuntivi alle aziende agricole, dimostrando l’impegno in questo settore chiave dell’economia italiana.

Recentemente gli appuntamenti della Premier Meloni sono stati tutti di primaria importanza, compreso il viaggio che ha dovuto affrontare in Cina. Si è trattato di un viaggio diplomatico con lo scopo di consolidare i rapporti con il gigante della scena politica ed economica internazionale. Durante la visita sono stati affrontati temi delicati, di interesse comune, stabilendo una collaborazione dal punto di vista politico ed economico. Ricordiamoci che l’Italia rientra nella sfera di influenza americana e che i rapporti tra Usa e Cina non sempre sono distesi. L’Italia si trova quindi a svolgere un ruolo di intermediazione.

Politica cromatica

Cosa c’entra la Meloni con la bandiera francese? Il popolo social non pare interessato alle vicende politiche italiane e la sua attenzione si rivolge altrove. L’abbigliamento della Premier è sempre fonte di pettegolezzi, dibattiti e commenti. In Cina, la Meloni ha sfoggiato diversi tailleur, dalle foto che possiamo trovare nei motori di ricerca, la vediamo in bianco, in rosso e in blu. Colori vivaci che hanno richiamato la bandiera francese.

Tanti i commenti sulla mancanza di un tailleur verde. In molti si sono chiesti perché richiamare i colori della bandiera francese invece che quelli della bandiera italiana. Un’associazione inaspettata per la Meloni, così come lo è tutta questa attenzione mediatica da parte di strumenti di comunicazione che di solito puntano i fari sulle questioni giovanili. Ma la Meloni fa notizia ovunque e comunque. Sui social si dice che le sue scelte negli outfit potrebbero riflettere una sua volontà di promuovere una nuova visione internazionale più inclusiva. I rapporti con la Francia potrebbero essere portati a un altro livello. Lavorare quindi sulle tensioni tra Governo italiano e alcuni Stati europei sarebbe l’intenzione della Meloni.

Cosa c’entra la Meloni con la bandiera francese e quali sono i rapporti con la Francia

I rapporti tra Giorgia Meloni e la Francia hanno conosciuti diversi alti e bassi. Su molti temi le due parti hanno dimostrato di avere pareri divergenti e la tensione è stata tanta in alcuni frangenti. Immigrazione e sovranità nazionale sono i temi caldi. Rafforzare i rapporti diplomatici con i cugini francesi in questo momento di incertezza politica ed economica appare inevitabile.

Forse per questo la Meloni ha optato per un look transalpino durante la visita in Cina. Questo gesto di apertura, la volontà di dialogare con i paesi che meno l’apprezzano, pare essere sia una delle cose che in Europa sono state notate. Soprattutto a Parigi e Bruxelles. La Francia è sempre disposta a fare passi avanti nei rapporti con l’Italia, ma sappiamo che storicamente per niente al mondo rinuncia ai suoi interessi e profitti. Che si tratti di Europa o di Africa. I confini per ora sono netti e difficili da modificare. Ma la nostra Premier sa come farsi rispettare. Vedremo nei suoi prossimi viaggi se questi messaggi subliminali avranno un seguito.

Impostazioni privacy