Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Ti stanno spiando tramite smartphone: fai attenzione a questi cinque dettagli | E rimedia così

Foto dell'autore

Stefania Guerra

Puoi capire se ti stanno spiando dal cellulare imparando a riconoscere almeno 5 segnali di pericolo, ecco quali sono e come difenderti.

La tecnologia ci offre tantissime comodità e avere un cellulare oggi è praticamente indispensabile. Però sussistono anche molti rischi, tra cui lo spyware e la violazione dei nostri dispositivi.

ti stanno spiando al cellulare
Ci sono alcuni modi per capire se ti stanno spiando al cellulare – L’intellettualedissidente.it

Oggi i cellulari, di qualsiasi tecnologia o marchio dispongono di sistemi per la localizzazione. Ciò può essere un’opzione utile e apprezzata, ma al tempo stesso è una vulnerabilità, che naturalmente i criminali vanno a sfruttare per il loro scopo.

A seconda del malware installato, un criminale può monitorare moltissime azioni compiute da un utente: parliamo dei luoghi visitati ma anche delle ricerche su Internet; difficilmente si possono leggere i messaggi ma si può accedere alla rubrica e quindi trovare numerose altre potenziali vittime, magari per perpetrare tentativi di phishing.

Viste le criticità della tecnologia, chiunque sia un po’ esperto può violare un telefono cellulare anche senza manipolarlo fisicamente o entrarne in possesso. E non si tratta di teorie del complotto o di qualcosa che succede nei film, ma di una realtà che ogni anno nel mondo colpisce milioni di dispositivi e causa gravi danni.

Come capire se ti stanno spiando dal cellulare e cosa fare per risolvere il problema

Ci sono almeno 5 spie d’allarme che dovrebbero incoraggiarti ad approfondire per verificare se il tuo cellulare non sia sotto attacco.

ti stanno spiando al cellulare
Occhio a questi segnali, forse ti stanno spiando il cellulare – L’intellettualedissidente.it

Gli esperti consigliano di controllare periodicamente l’elenco delle App installate. Se ve ne sono alcune che non ricordi, o quantomeno che non ti interessano più, meglio disinstallarle. Potrebbero essere il veicolo che hanno usato i criminali per infettare il tuo telefono. I malware entrano nei cellulari proprio con le App e possono spiare diverse cose di un dispositivo.

Un altro controllo da eseguire è l’utilizzo dei dati in background: se si rileva un’attività massiccia o superiore al solito, meglio portare il telefono da un tecnico che potrà scongiurare la presenza di malware.

Forse non tutti sanno ad esempio che è bene anche controllare la cronologia di navigazione: se compaiono pagine sconosciute o che siamo certi di non aver visitato è molto probabile che siamo di fronte a uno spyware.

Anche la batteria che si scarica troppo velocemente è una spia d’allarme, ovviamente se il dispositivo non è davvero vetusto. Analogamente al comportamento della batteria, anche uno o più riavvii del cellulare (che non hai ovviamente attivato tu) sono da considerarsi un campanello d’allerta.

Se hai notato uno o più di questi segnali, meglio che agisci subito; puoi fare diverse cose in autonomia, prima di andare a portare il telefono ad un centro assistenza.

Per prima cosa disinstalla tutte le App che non conosci; poi ricordati di scaricare quelle che ti interessano solamente dagli store ufficiali. Puoi anche sfruttare le app di parental control, ma se tutto questo non bastasse la soluzione migliore è quella di ripristinare le impostazioni di fabbrica del cellulare.

Impostazioni privacy