Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

“Mai così veloce nello spazio”, il nuovo traguardo della NASA conquista tutti: il merito è del drone Ingenuity

Foto dell'autore

Sebastiano Spinelli

La NASA ha appena tagliato un traguardo incredibile, arrivando a sorprendere chiunque. Che cosa ha fatto di speciale?

La NASA è una agenzia spaziale che non ci delude mai. Tutte le sue più recenti scoperte ci hanno sorpreso, segno del fatto che la sua presenza sia importante. E ora ha di nuovo stupito tutti quanti con una novità a dir poco incredibile.

Nuovo record per la NASA
Ecco il nuovo record della NASA – IntellettualeDissidente.it

Il drone Ingenuity, famoso elicottero che sorvola Marte, ha tagliato un nuovo record. Pare che sia riuscito a raggiungere una nuova cadenza di voli, riuscendo a completarne nove in totale. Gli ingegneri della NASA stanno monitorando l’elicottero marziano per non perdere nessuno dei suoi movimenti. E il fatto che si stia muovendo più velocemente del solito è una bella notizia. Quali sono stati i suoi record recenti?

Gli esperti riferiscono che il 59° volo sia stato uno dei migliori. Aveva raggiunto la quota massima di 20 metri, per poi arrivare a 24 metri durante il suo 61° volo. Il limite era conservativo per l’altimetro laser, il che significa che stava andando tutto bene. Durante il successivo volo, invece, ha raggiunto una velocità incredibile. Si parla di un numero spropositato e che neanche gli ingegneri pensavano potesse raggiungere.

Il drone Ingenuity stupisce tutti, raggiunta una nuova quota di volo: i numeri completi

Il 12 ottobre è stato registrato uno spostamento orizzontale di quasi 270 metri (268 nello specifico) a una quota di 18 metri. Ciò che ha incuriosito è stata la capacità di raggiungere i 10 m/s, cioè 36 metri, poco dopo il 62° volo di Ingenuity. Si tratta della velocità più elevata mai raggiunta, battendo tutti i precedenti record tagliati. E queste informazioni non sono così tanto inutili: sono dei dati stupefacenti per gli ingegneri.

Nuovo record per la NASA
Il drone Ingenuity ha sorpreso tutti quanti – IntellettualeDissidente.it

Gli esperti della NASA avranno la possibilità di costruire i nuovi droni basandosi sui rapporti ottenuti da Ingenuity. Saranno più avanzati, complessi e costosi, quindi questi dati non possono andare persi. Il Pianeta Rosso verrà monitorato con più attenzione in futuro. Ciò significa che ingenuity sta svolgendo un lavoro esemplare che tutti i successivi droni dovranno seguire alla lettera. E c’è un’altra buona notizia.

A breve dovrebbe verificarsi il 63° volo, ma nessuno può dire se taglierà un nuovo record o meno. Potrebbe riuscirci ancora una volta: gli esperti non lo mettono in dubbio. Tuttavia non è l’obiettivo degli scienziati. Questo è tutto ciò che c’è da sapere per il momento.

Impostazioni privacy