Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

L’altalena di buone e cattive notizie fa vacillare le azioni Telecom Italia

Foto dell'autore

Marco Calindri

Negli ultimi anni le azioni Telecom Italia si possono definire come un investimento adatto solo a cuori forti. L’andamento delle quotazioni, infatti, è stato caratterizzato da forti oscillazioni. Cosa potrebbe accadere nelle prossime settimane?

I possibili driver dei futuri movimenti di Telecom Italia

Nelle scorse settimane, le azioni Telecom Italia hanno ricevuto una forte visibilità grazie all’approvazione da parte dell’UE della cessione di NetCo. Questo via libera, considerato dagli analisti come una buona notizia, ha blindato l’operazione che non era affatto scontata. Ora, l’attenzione si sposta sui nuovi catalizzatori che potrebbero influenzare il titolo Telecom Italia nelle prossime settimane.

Gli analisti di Equita hanno individuato diversi eventi che potrebbero dare visibilità al titolo. Innanzitutto, a giugno 2024 è previsto il deal sulla cessione di NetCo, che dovrebbe portare a una riduzione del debito di Telecom Italia di 14,2 miliardi di euro. Questo rappresenta un evento significativo non solo per la visibilità dell’azienda ma anche dal punto di vista finanziario.

Un altro grande catalizzatore per Telecom Italia potrebbe essere la presentazione di un’offerta vincolante congiunta per Sparkle da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) e del fondo spagnolo Asterion durante l’estate. Secondo Equita, la stima di Sparkle nella somma delle parti dovrebbe essere di circa 750 milioni di euro, un’operazione che avrà nuovamente un impatto rilevante sulla situazione finanziaria della società.

Infine, per la fine dell’anno, è atteso un aggiornamento sul rimborso del canone di concessione di 1 miliardo di euro post cessione di NetCo. Gli analisti di Equita prevedono che potrebbero essere fatti passi concreti verso una possibile aggregazione o collaborazione tra Open Fiber e NetCo.

In sintesi, dopo l’approvazione europea della cessione di NetCo, ci sono tre potenti driver che potrebbero influenzare l’andamento delle azioni Telecom Italia nei prossimi mesi. Questi eventi rappresentano ottime notizie per i trader interessati a investire nel titolo dell’ex monopolista o a incrementare la loro esposizione nelle azioni Telecom Italia.

L’altalena di buone e cattive notizie fa vacillare le azioni Telecom Italia: le indicazioni dell’analisi grafica

La tendenza in corso sul titolo Telecom Italia è rialzista, ma stenta a superare l’ostacolo in area 0,2459 €. Solo il superamento di questo livello potrebbe portare a un’accelerazione rialzista che verrebbe confermata da una chiusura settimanale superiore a 0,2742 €. In questo caso il rialzo potrebbe svilupparsi secondo lo scenario indicato in figura.

Qualora, invece, le quotazioni dovessero chiudere la settimana sotto area 0,2283 € la tendenza potrebbe invertire al ribasso.

Tutti gli indicatori sono impostati al rialzo sul titolo Telecom Italia
Tutti gli indicatori sono impostati al rialzo sul titolo Telecom Italia

Lettura consigliata 

Questo nuovo titolo di Stato in euro a 8 anni ha una cedola del 5,25% e quota anche sotto cento

Impostazioni privacy