Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Era dall’aprile del 2023 che le azioni Stellantis non chiudevano due mesi di fila al ribasso

Foto dell'autore

Marco Calindri

Dopo il brusco calo di fine aprile, il mese di maggio ha visto le azioni Stellantis andare incontro a un movimento laterale/ribassista. Era dall’aprile del 2023 che le azioni Stellantis non chiudevano due mesi di fila al ribasso. Intanto arrivano notizie non proprio confortanti che riguardano il settore auto.

Battuta di arresto per il settore auto al termine del mese di maggio

Nel mese di maggio, il mercato automobilistico ha subito una frenata con 139.581 veicoli immatricolati, segnando un calo del 6,6% rispetto allo stesso mese del 2023, secondo i dati del ministero dei Trasporti. Tuttavia, questo rallentamento non ha compromesso l’andamento positivo complessivo delle vendite di auto nel 2024. Nei primi cinque mesi dell’anno sono state vendute 726.311 vetture, con un aumento del 3,45% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Il gruppo Stellantis ha registrato una significativa battuta d’arresto, con solo 42.334 auto immatricolate a maggio, il 13,9% in meno rispetto a maggio 2023. La quota di mercato di Stellantis è scesa dal 32,9% al 30,3%, mentre nei primi cinque mesi del 2024 le consegne dei suoi marchi sono state 235.383, un calo dello 0,3% rispetto allo stesso periodo del 2023.

Inoltre, il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha segnalato un aumento del 7,66% nei trasferimenti di proprietà di veicoli usati, con 482.765 passaggi rispetto ai 448.397 di maggio 2023. Il volume complessivo delle vendite mensili è stato di 622.346 unità, con il 22,43% delle vendite rappresentato da vetture nuove e il 77,57% da vetture usate.

Era dall’aprile del 2023 che le azioni Stellantis non chiudevano due mesi di fila al ribasso: le indicazioni dell’analisi grafica

Il futuro delle quotazioni di Stellantis si deciderà in corrispondenza di area 20,44 €. Come si vede dal grafico, infatti, tutto il mese di maggio si è sviluppato nei dintorni di questo livello, per cui solo un deciso allontanamento da questo prezzo potrebbe favorire una ripresa della direzionalità. Al momento lo scenario più probabile è quello ribassista mostrato in figura.

Tutti gli indicatori sono impostati al ribasso sul titolo Stellantis
Tutti gli indicatori sono impostati al ribasso sul titolo Stellantis

Lettura consigliata 

Il petrolio fallisce il break rialzista, ma non inverte al ribasso: cosa fare?

Impostazioni privacy