Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Senso di rabbia: con la tecnica Sufi in pochi minuti ritrovi l’equilibrio

Foto dell'autore

Floriana Vitiello

La rabbia è spesso sentita come un’emozione forte e dannosa. Scopriamo come imparare a gestirla con la tecnica Sufi.

La sensazione di rabbia è accompagnata da stress, frustrazioni e fastidi. È normale provare questa emozione di tanto in tanto. Ma come tutte le altre emozioni negative, può trasformarsi in un vero e proprio problema quando è eccessiva. O quando ha un impatto negativo sulla tua vita.

La rabbia eccessiva può essere causata da cause esterne o interne.
La rabbia eccessiva – Intellettualedissidente.it

Puoi provare rabbia in situazioni molto diverse. La rabbia eccessiva può essere causata da cause esterne o interne. Ad esempio, potresti dover affrontare un tradimento, un’umiliazione, un rifiuto, un’ingiustizia, la perdita del lavoro o addirittura un incidente. Qui la causa della rabbia è esterna. In altri casi, lo sfogo può essere il risultato di un dolore emotivo. Preferiresti iniziare a gridare o mostrare animosità piuttosto che affrontare la tristezza, la perdita o addirittura la paura.

La rabbia: effetti sull’organismo

Anche se esprimere la rabbia può far bene, il corpo e le emozioni vengono comunque messi alla prova. Una persona arrabbiata può quindi essere soggetta a diversi effetti negativi. Ogni volta che succede, il sangue circola più lentamente nel corpo. Il tuo sistema cardiovascolare è il primo a soffrire.

La rabbia può essere domata
La tecnica Sufi può aiutarti a controllare la rabbia – Intellettualedissidente.it

Arrabbiarsi attacca anche il cervello: i tuoi lobi frontali sono capovolti. La frequenza cardiaca aumenta pericolosamente. Di conseguenza, le persone che non riescono a gestire la propria rabbia sono spesso persone con problemi cardiaci.

Una cattiva gestione della rabbia può anche portare a dolori muscolari o forti mal di testa. Inoltre il corpo è sottoposto a forti tensioni, dalle spalle alla parte bassa della schiena. Infine, essere agitati troppo spesso provoca un’ondata di dolori di stomaco e bruciore di stomaco.

Anche la pelle subisce la sua dose di disagio, con prurito ed eruzioni cutanee. Regolare le proprie emozioni è quindi essenziale per evitare che il proprio corpo subisca le conseguenze negative della rabbia.

Come calmare la rabbia con la tecnica Sufi

L’ordine di Sufi fu fondato dal figlio del grande poeta e mistico persiano Jalal al-Din Roumi a Konya, nell’attuale Turchia, nel XIII secolo. Per avvicinarsi il più possibile alla conoscenza intima di Dio, i fedeli si impegnano, tra le altre cose, in una cerimonia musicale e di danza chiamata sama.

Numerosi gesti e saluti rituali fanno da cornice alla danza stessa; hanno tutti un significato spirituale. Ad esempio, quando i ballerini girano, il palmo della mano destra è rivolto verso il cielo, indicando che il ballerino sta ricevendo da Dio, mentre la sinistra, rivolta verso terra, indica che il dono di Dio viene restituito alla terra e alle persone.

Impostazioni privacy