Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

La risposta alla più grande delle paure: si può davvero morire durante un attacco di panico?

Foto dell'autore

Greta Di Raimondo

Molte persone si domandano se sia realmente possibile morire durante un attacco di panico: ecco tutte le risposte.

Ormai, al mondo, moltissime persone soffrono, purtroppo, di attacchi di panico. In questo senso, una delle domande maggiormente frequenti riguarda la paura di poter realmente morire durante uno di questi attacchi. Le persone sono portate a pensare che si possa morire per effetto di diverse cause, in particolare per soffocamento, per un infarto o per un ictus.

Molti credono che si possa morire durante un attacco di panico
Molti pensano che durante un attacco di panico si possa morire (www.cassanoweb.it)

Ma che cosa accade al corpo umano durante un attacco di panico? Prima di comprendere al meglio se è realmente probabile morire durante un attacco di panico, è bene avere in mente che cosa succede all’organismo umano in quel determinato momento. Fondamentalmente, nel momento in cui il nostro cervello viene messo in allarme per la presenza di un pericolo importante, ha inizio un attacco di panico, il quale non è altro che una reazione veloce e immediata per rispondere al rischio.

In particolare, durante un attacco di panico, nel corpo umano, avvengono diversi cambiamenti fisiologici: il respiro diventa più frequente per aumentare la quantità di ossigeno a disposizione per i muscoli; viene rilasciata adrenalina; di conseguenza il ritmo del cuore e la pressione sanguigna aumentano, in modo da portare più velocemente l’ossigeno necessario ai muscoli; aumenta il sudore per contrastare il surriscaldamento del corpo; infine, viene rilasciato glucosio per fornire energia. In questo modo, tutto l’organismo è pronto per reagire ad una situazione di pericolo.

Si può morire durante un attacco di panico?

Quindi, è realmente possibile morire durante un attacco di panico? Questo si può credere dal momento che alcune sensazioni del nostro corpo possono indicare che stia proprio per avvenire un infarto o un ictus, che ci possono ovviamente uccidere. Le sensazioni che capitano durante un attacco di panico non sono affatto piacevoli, ma non ci devono preoccupare. Per questo motivo si può affermare che non è possibile morire durante un attacco di panico.

Morire di infarto durante un attacco di panico è impossibile
Non si può morire di infarto durante un attacco di panico (www.cassanoweb.it)

Come detto, alcune persone pensano di poter morire, durante un attacco di panico, a causa di un infarto, di un ictus o per soffocamento. Ma, nel momento in cui si afferma che è altamente impossibile morire per queste cause, è necessario spiegare anche il perché.

Un infarto accade perché il cuore smette di battere, visto il minor apporto di sangue e ossigeno. Tuttavia, durante un attacco di panico, il cuore non smette di battere, anzi aumentata il suo battito e il sangue viene portato maggiormente verso il cuore. Inoltre, l’adrenalina che viene prodotta è considerato un antidoto naturale all’infarto. Lo stesso si può dire per l’ictus, che capita quando una parte del cervello non viene più irrogata dal sangue.

Non è possibile morire nemmeno per un soffocamento. Solitamente si soffoca quando qualcosa ostruisce le vie respiratorie, ma in caso contrario non c’è nulla di cui preoccuparsi! Inoltre, l’azione respiratorie è regolata in modo indipendente dal cervello. L’unica sensazione che si può avere è la cosiddetta “fame d’aria”, ma solamente perché il corpo richiede un maggior apporto di ossigeno. Dunque, la risposta è definitiva: non è possibile morire durante un attacco di panico.

Impostazioni privacy