Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Che cosa causa i deja vu? Finalmente la risposta della scienza

Foto dell'autore

Mariachiara Tavano

Vi capita spesso di pensare di aver già vissuto un determinato momento? Si chiamano deja vu. Ecco cosa dice la scienza

Il nostro cervello è un vero mistero irrisolvibile. Un mistero che ci differenzia dagli altri esseri viventi, perché la mente umana è capace di sorprendere perfino noi stessi in ogni momento per le sue qualità straordinarie.

cosa causa deja vu: scienza
Cosa dice la scienza dei deja vu? (L’intellettualedissidente.it)

Quanti eventi ci capitano che hanno a dir poco dell’incredibile e non sappiamo dar loro una spiegazione plausibile. Uno di questi eventi ha a che fare apparentemente con la nostra memoria. E nessuno può negare che in effetti questo è un fenomeno che è capitato a tutti almeno una volta nella vita.

Infatti, a volte ci troviamo in un luogo e immediatamente o dopo qualche secondo ci viene in mente una specie di ricordo sbiadito oppure più di frequente percepiamo una sensazione molto forte di aver vissuto già quel determinato momento in cui ci troviamo. E spesso quella sensazione ci catapulta in un mondo a parte, come se entrassimo in un film animato che in un tempo che percepiamo remoto ma anche prossimo e vicino a noi, ci  fa sentire bene in un modo che non riusciremmo a descrivere con le parole.

Cosa dice la scienza riguardo ai deja vu?

Un fenomeno che si chiama deja vu e che potremmo definire a dir poco straordinario, sta a indicare che anche se stiamo vivendo un evento nuovo, ci sembra di averlo già attraversato con la mente e con il corpo nel corso del tempo. Tutto ciò ci fa provare una sensazione già nota e piacevole ma che a volte però può di  generare anche una sorta di inquietudine crescente.

deja vu: frutto della memoria nel cervello
Il fenomeno del deja vu ha a che fare con i ricordi che elabora il nostro cervello (Ansafoto-L’intellettualedissidente.it)

Questa inquietudine nasce dal fatto che non sappiamo se effettivamente abbiamo vissuto un evento specifico, perché ci sembra che la nostra mente non riesca a registrarlo, per cui non riusciamo a ricordarlo in effetti. Ma qual è la causa di questo fenomeno? Anche gli psicologi e i neurologi sembrano aver confermato che in effetti questo fenomeno è avvolto nel mistero.

Nonostante l’enigma sia ancora molto evidente, la scienza ha comunque provato a fornire una spiegazione sulle cause e l’origine del deja vu. Intanto sembra essere alquanto normale provare una simile esperienza durante la propria vita: la cosa importante è che il fenomeno non si ripeta troppe volte, perché potrebbe essere il segnale di un disturbo più profondo. Di solito chi più spesso elabora pensieri, legge, fa spesso viaggi, è più portato ad avere deja vu e il motivo può essere legato al fatto che il nostro cervello può elaborare i ricordi senza una connessione precisa.

Impostazioni privacy