Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Durante la doccia si può rimanere folgorati: ecco cosa non dovete fare mai

Foto dell'autore

Veronica Caliandro

Prestate la massima attenzione quando vi apprestate a fare la doccia, perché in questo caso si rischia di rimanere folgorati.

Fare la doccia è di per sé un gesto semplice, tuttavia non bisogna abbassare la guardia. Questo perché chi commette tale errore rischia di rimanere folgorato. Ecco cosa non dovete assolutamente fare mai.

rischi sotto la doccia
pericolo doccia (lintellettualedissidente.it)

Fare la doccia si rivela essere un momento di puro relax. Non si tratta soltanto di prendersi cura dell’igiene personale. Bensì spesso si trasforma in un vero e proprio momento di relax, durante il quale possiamo staccare la mente. Lontani da tutti e tutto, possiamo finalmente prenderci cura di noi stessi e allontanare eventuali pensieri negativi.

Un modo semplice ed efficace che permette di ricaricare le energie e affrontare i vari impegni nel migliore dei modi. Prima di fare la doccia, però, si consiglia di dare un’occhiata al meteo. Questo perché vi è un momento in particolare in cui è opportuno evitare di fare la doccia. In caso contrario si rischia di rimanere folgorati.

Durante la doccia si può rimanere folgorati, ecco cosa non dovete fare mai: verità inaspettata

Durante un temporale è bene stare attenti e trovare subito un riparo. Se è pur vero che le probabilità di essere colpiti da un fulmine siano particolarmente basse, è sempre meglio non sfidare la sorte. Un suggerimento valido nei luoghi più disparati, compresa la propria amata casa. In particolare è fondamentale evitare ogni tipo di contatto con l’acqua corrente. Questo, in pratica, vuol dire che durante un temporale è meglio evitare di lavare i piatti o fare, appunto, una doccia.

Durante la doccia si rischia di rimanere folgorati: il motivo
Meglio evitare di fare la doccia durante un temporale: il motivo (lintellettualedissidente.it)

Ma per quale motivo? Ebbene, a fornire una spiegazione in merito ci ha pensato il docente di fisica James Rawling. Attraverso un articolo che è stato pubblicato su The Conversation, infatti, ha ricordato che se un fulmine colpisce un’abitazione può viaggiare attraverso l’impianto idraulico. Questo avviene perché l’acqua e i tubi di metallo sono degli eccellenti conduttori elettrici. Poiché entrambi i materiali sono presenti nella doccia, pertanto, è opportuno evitare di svolgere tale rituale durante un temporale.

“La regola generale”, ha sottolineato James Rawling, “è che quando sentiamo un tuono in lontananza, anche se non piove ancora, significa che il temporale è abbastanza vicino da poter rischiare di essere raggiunti da un fulmine (i fulmini si possono scatenare fino a 16 chilometri di distanza dalla tempesta madre). Ecco perché sarebbe più prudente tornare sotto la doccia mezz’ora dopo aver sentito il tuono dell’ultimo fulmine”.

Impostazioni privacy