Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Altro che bisturi, se vuoi il seno più grande adesso lo hai in un giorno

Foto dell'autore

Maria Grazia Verderame

Avere un seno grande senza ricorrere alla chirurgia estetica? È possibile! Ecco come averlo e addio alle protesi alle mammelle. 

Il seno è il cruccio di tante donne, ma non tutte vorrebbero sottoporsi alla chirurgia estetica. Questo perché oltre a essere costoso, è anche un intervento invasivo. Tuttavia, non sono poche le donne che scelgono questo approccio, perché è tra i pochi che garantiscono risultati evidenti. Negli ultimi anni la medicina ha fatto dei progressi giganteschi nel campo della chirurgia plastica.

Seno più grande senza i bisturi
Seno più grande, ma senza mastoplastica (lintellettualedissidente.it)

I seni negli ultimi anni appaiono sempre più naturali, grazie all’introduzione di nuove tecniche e materiali per correggere imperfezioni mammarie o aumentare la taglia. Tante donne si dichiarano soddisfatte dei risultati, ma ci sono casi in cui non sempre sono apprezzabili. Ricordiamoci che si tratta sempre di protesi ed è un intervento chirurgico, per cui chi è fan dei risultati naturali non sceglierebbe mai di sottoporsi alla mastoplastica additiva.

Seno grande senza bisturi, è possibile grazie alla medicina estetica

Accanto alla chirurgia estetica esiste la medicina estetica, che ha un approccio più soft per migliorare il proprio aspetto estetico. I risultati che garantisce sono soddisfacenti e l’intervento è molto meno invasivo, poiché si tratta di iniettare attraverso dei filler, acido ialuronico o grasso corporeo. Si tratta di sostanze molto naturali, che si scelgono per contrastare le rughe o labbra troppo sottili.

Lipofilling per far crescere il seno
Lipofilling per far crescere il seno (lintellettualedissidente.it)

Non tutte sanno che è possibile ottenere anche una taglia di seno in più grazie al filler. Il lipofilling è l’ultima frontiera della medicina estetica, che sostituisce il macrolane che una volta veniva iniettato sul seno ed era a base di acido ialuronico. Questa sostanza non è più adottata per aumentare il seno, perché formava dei bozzi, che assomigliano a noduli cancerogeni. Il lipofilling, invece, è grasso prelevato da un’altra sede del corpo, purificato e inserito nella sede che si desidera aumentare di volume.

Anche se è un intervento perfetto per chi vuole aumentare il seno e allo stesso tempo dimagrire in una parte del corpo dove viene prelevato il tessuto adiposo, non tutte possono sottoporsi a questa procedura. Uno degli esempi sono le pazienti magre con poco grasso corporeo, alle quali i medici sconsigliano questo intervento. Per le pazienti idonee all’intervento, il lipofilling mostra risultati apprezzabili e non lascia cicatrici né i tempi di recupero lunghi della mastoplastica.

Di conseguenza, niente drenaggi, niente astensioni lunghe dal lavoro e niente dolore post operatorio o rischio di infezioni e altre complicanze. Lo svantaggio, tuttavia, è che i risultati non sono permanenti e spesso non è garantito che il grasso attecchisca su tutte le pazienti.

Impostazioni privacy