Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Se esci da un negozio così potresti ricevere una multa salatissima: massima attenzione

Foto dell'autore

Maria Grazia Verderame

Arriva l’autunno ed è tempo di shopping, ma attenzione ad alcuni comportamenti che possono far rischiare una multa salatissima.

Sono tante le persone che amano girare per i negozi, soprattutto nei mesi autunnali e invernali, quando alle giornate al mare ha preso posto lo shopping. Se si vive in una città medio-grande si ha la fortuna di avere centri commerciali e grandi magazzini per fare un po’ di compere. In più questo periodo è ideale per fare il cambio stagione e cercare qualche abito più pesante, per prepararsi a temperature più fresche.

Clienti rischiano sanzioni salate
Shopping tra i negozi (lintellettualedissidente.it)

Tuttavia, il caro prezzi sta condizionando l’andamento delle vendite, abbassando il potere d’acquisto. Poi c’è internet, con gli e-commerce, che stanno portando i negozi fisici a perdere di attrattiva. La comodità di stare sul divano a fare acquisti è uno dei motivi per cui la crisi sta colpendo i commercianti. L’arrivo della stagione fresca può essere l’occasione per rilanciare iniziative, come ad esempio quella del Black Friday a novembre.

Se il cliente esce dal negozio senza lo scontrino: cosa si rischia

I commercianti in questo periodo possono essere felici per le vendite in occasione dell’arrivo dell’autunno. Tuttavia, nell’ultimo periodo stanno aumentando i controlli, che impongono loro di lasciare lo scontrino alla cassa. Spesso alcuni negozi, bar e altri locali pubblici dimenticano appositamente di emettere il documento fiscale, compiendo un’evasione alle tasse. Si tratta di una mossa pericolosa, poiché il cliente può chiamare la Guardia di Finanza o può essere beccato in flagrante.

Scontrino, cosa rischia il cliente se non ce l'ha
Cosa rischia il cliente che non si fa fare lo scontrino (lintellettualedissidente.it)

L’esercente, in questo caso, rischia una sanzione pari al 100% dell’Iva non versata. Ma cosa succede al cliente che esce senza scontrino? Chi non pretende lo scontrino ed esce dal negozio senza niente non rischia nulla. Tuttavia, fino al 2003 era in vigore una legge che dava la responsabilità anche al cliente di non aver chiesto lo scontrino.

Dunque, il cliente che ha acquistato e non ha ottenuto lo scontrino, fortunatamente, non è considerato responsabile del comportamento dell’esercente e può stare tranquillo. Tuttavia, non ricevere lo scontrino può penalizzare fortemente l’acquirente. Ad esempio, se una merce è difettosa è molto difficile ottenere il rimborso del prodotto. Gli scontrini, infatti, fungono anche da garanzia ed è importante chiedere al negoziante di battere lo scontrino quando si compra qualcosa. In caso contrario, è molto difficile far valere il proprio diritto.

Impostazioni privacy