Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Salmonella nelle salsicce: se le hai acquistate non consumarle, il Ministero ha diffuso il richiamo

Foto dell'autore

Sebastiano Spinelli

Attenti a questi insaccati, sono letali per tutti: contengono la salmonella. Di quali tipi di salsicce parliamo.

Chi ama la carne non perde occasione per acquistarla anche al supermercato. Ce ne sono di tutti i tipi e sono ottimi, motivo per cui non si rinuncia ad una succosa bistecca o ad un hamburger preparato come si deve. E poi troviamo gli insaccati, come il salame o le salsicce per esempio. Non se ne può fare davvero a meno.

Trovata la salmonella nelle salsicce italiane
Attenti a queste salsicce: hanno la salmonella – IntellettualeDissidente.it

Ma come per ogni altro alimento anche le salsicce possono essere pericolose. Se non vengono conservate in maniera accurata c’è il rischio che non siano più mangiabili. Potrebbero contenere alcuni batteri o germi pericolosi. Per fortuna non capita spesso, e se succede è molto importante non mangiarle per evitare dei problemi intestinali. Quelle segnalate dal Governo rientrano in questa categoria nociva.

Trovata la salmonella in queste salsicce, non mangiatele per nessun motivo: ecco quali sono

Parliamo della segnalazione inviata dal Ministero della Salute e dalla catena di negozi specializzati Eataly. A riceverla è stato un marchio italiano, conosciuto per essere un produttore di un lotto di salsicce casarecce. Durante una rilevazione è stata trovata della Salmonella, con precisione nelle analisi di autocontrollo. Sono state svolte lo scorso 13 luglio, quindi la segnalazione è recente. Una notizia shock dato che l’azienda non è mai stata coinvolta in questo genere di situazioni pericolose.

Trovata la salmonella nelle salsicce italiane
Questi insaccati contengono la salmonella, non mangiarli (Fonte: salute.gov.it) – IntellettualeDissidente.it

Il prodotto viene venduto in confezioni sottovuoto da 6 pezzi. Il lotto è il n. 02 del 7 marzo 2023, mentre il termine minimo di conservazione è il 14 ottobre 2023. Le salsicce casarecce che sono state richiamate appartengono a Tiberina Carni Snc di Mastrini G.&C di via Tiberina 150, a Pantalla, in provincia di Perugia. Per una questione di sicurezza si consiglia vivamente di non consumarle: non sono mangiabili.

Il consiglio migliore è quello di restituire gli insaccati al punto vendita d’acquisto, così da riavere il denaro indietro. Se le salsicce sono state mangiate durante i giorni di segnalazione, è il caso di rivolgersi al pronto soccorso il prima possibile. La salmonella rientra tra le malattie più comuni che ci siano, per cui è facilmente curabile. Per via dei suoi sintomi può essere riconosciuta subito, quindi non preoccupatevi.

Impostazioni privacy