Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Cancro al colon, ecco i principali fattori di rischio a cui fare attenzione

Foto dell'autore

Claudio Rossi

Il cancro al colon è uno dei più difficili da combattere. Ecco quali sono i fattori di rischio che ne aumentano le possibilità di insorgenza

I tumori sono il male del nostro tempo. Nonostante la ricerca abbia fatto, in questi anni, passi da gigante, tante, troppe, persone continuano ad ammalarsi e a morire. Tra i vai mali di questo tipo, il cancro al colon è certamente uno dei più letali. Ecco quali sono i principali fattori di rischio cui fare molta attenzione.

Cancro colon
I fattori di rischio per l’insorgenza del cancro al colon – (lintellettualedissidente.it)

Come sempre accade quando parliamo di medicina e salute è opportuna una premessa: i nostri sono solo dei consigli e in nessun caso possono sostituirsi al consulto con medici e specialisti, soprattutto per queste patologie così gravi, così invasive, che possono portare a conseguenze gravissime. Per cui, affidatevi sempre a esperti e mai a ciarlatani che promettono cure miracolose, ma che, solitamente, vogliono solo spillarvi soldi.

Fatta questa doverosa premessa, il primo consiglio che possiamo darvi è quello di controllarvi spesso e di non sottovalutare alcun malessere o sintomo. Per sconfiggere i tumori, l’arma principale rimane ancora oggi la prevenzione. Per cui, diciamo assolutamente sì a screening ciclici e continui.

I principali fattori di rischio del cancro al colon

Il tumore del colon e del retto rappresenta il 10% di tutti i tumori diagnosticati nel mondo, è il secondo più frequente tra i maschi (12%) dopo il tumore della prostata, e tra le femmine (11,2%), dopo il tumore della mammella. Proprio per quello che dicevamo prima, quindi, una maggiore consapevolezza del male, in Italia l’incidenza dei tumori del colon e del retto e la mortalità per questi tumori è in diminuzione in entrambi i sessi.

Cancro colon, rischi
I fattori di rischio per il cancro al colon foto: Ansa – (lintellettualedissidente.it)

Se questi dati che vi abbiamo appena dato lasciano sicuramente ben sperare, ve ne sono altri che vi daremo di qui a breve che, invece, sono più preoccupanti. Dalle recenti rilevazioni, infatti, emerge che siano in aumento queste patologie, soprattutto nei soggetti under 50. Tutto ciò è dovuto ad alcuni fattori di rischio che vanno tenuti in grande considerazione.

Una dieta povera e uno stile di vita sedentario sono i principali fattori di rischio per il cancro del colon-retto. E, come sappiamo, anche i più giovani, inghiottiti dal vortice dei social, fanno sempre meno attività fisica. E, soprattutto, mangiano sempre peggio. Non è un caso, infatti, che gli Stati Uniti (uno dei Paesi al mondo dove si mangia peggio) abbiano in questa patologia la seconda causa di morte per cancro.

Il dato nuovo fornito dalla ricerca, però, è che oltre a questi fattori già noti da tempo, i ricercatori hanno individuato anche nell’uso eccessivo di antibiotici e infezioni fungine nell’intestino due fattori di rischio molto preoccupanti per l’insorgenza del cancro al colon. 

Impostazioni privacy