Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Incroci le braccia quando parli con qualcuno? Cosa significa davvero (e no, non è come pensi!)

Foto dell'autore

Fabiana Donato

Incroci le braccia quando parli, e non capisci perché questo gesto ti viene così naturale? Ci sono dei significati nascosti che ti stupiranno!

Quanto ti conosci? Tanto da saper dire il perché incroci le braccia quando parli? E’ un gesto all’apparenza naturale e inconsapevole, ma ci sono delle ragioni che lo determinano. La coscienza lucida è solo la punta dell’iceberg, perché sotto sotto, ci sono degli aspetti che condizionano la vita, e nemmeno ci si accorge di ciò. Se vuoi approfondire la psicologia umana, indagare sulla tua personalità e quella degli altri, anche nei lati nascosti, allora devi assolutamente conoscere i nove significati celati dietro uno dei gesti più naturali!

Perché incroci le braccia quando parli
Approfondire la psiche umana- Lintellettualedissidente.it

La psicologia è quella disciplina che può permettere di conoscere meglio la tua persona e il prossimo, ma questo non basta. A volte, è proprio affidandosi ad uno specialista del settore, che è possibile fare un percorso su sé stessi e superare il livello esistenziale della propria vita. Quello che molti non sanno è che approfondendo aspetti intimi della propria persona, si può soffrire, ma al contempo andare oltre la sofferenza.

Quindi, unire i due aspetti, conoscenza e analisi di sé, potrebbe essere la possibilità che serve per dare il massimo ed esprimere al meglio le potenzialità. Così, da un semplice comportamento si può conoscere a fondo lo spirito di una persona. Incroci le braccia quando parli, pensi che sia solo l’atteggiamento del so tutto io presuntuoso?

Incroci le braccia quando parli, ecco cosa significa!

Starai pensando che sia un’assurdità, ma c’è gente che quando interloquisce con qualcuno che incrocia le braccia, può pensare questo, e molto altro. Per cui cosa significa quando incroci le braccia e parli? Equivale esclusivamente a dire che il tuo corpo sta attuando una chiusura con il prossimo? O c’è di più? In realtà, c’è un universo di significati consci e inconsci. Se la prima cosa che pensi sia di “chiusura”, aspetta di vedere cosa potrebbe dimostrare. Ti spieghiamo se è vero che vuol dire chiusura, ma analizziamo tutti e nove i significati.

Tutti i motivi del perché incroci le braccia quando parli
Approfondire la psiche umana- Lintellettualedissidente.it

Il primo significato che non ti aspetti, è che quando incroci le braccia nel momento in cui stai parlando, probabilmente necessiti di un po’ di conforto. Quindi, stai inconsciamente attuando un “auto-abbraccio” che ti faccia sentire sicuro. Questo avviene tanto nel pubblico quanto nel privato, e puoi benissimo rendertene conto pensando a tutti i contesti nei quali hai attuato questo gesto. Quindi, non vuoi allontanare, ma sentirti a tuo agio e avere conforto.

Con ciò facciamo riferimento soltanto al primo significato, segue il prossimo. Probabilmente se compi questa azione, potresti anche avere un carico di stress importante, quindi “è come se volessi farti una carezza.” E’ risaputo che per molti il contatto fisico è quella condizione per stare bene e rilassarsi, di conseguenza potresti farlo proprio per questo. Tu come anche il tuo interlocutore. Ricorda di sfruttare queste informazioni per indagare sia su te stesso, che sugli altri.

Un’altra condizione, in parte scontata, che unisce l’incrociare le braccia all’alzare le spalle, è per ripararsi… dal freddo! Terzo significato tanto inaspettato quanto naturale e spontaneo che anche un bambino lo capirebbe.

C’è però anche un significato difficile da comprendere, ma che manifesta disagio e insicurezza. Potresti incrociare le braccia quando parli, pronunciare le spalle in avanti e mantenere il corpo curvo, perché non ti senti sicuro in una determinata situazione. In questo caso, cerchi conforto, ma non per rilassarti o avere pace, ma perché sei teso e vuoi difenderti. Se oltre ad incrociare le braccia tocchi collo e testa, allora entra in gioco l’emozione più antica e remota che esista… provi paura!

Se un gesto così semplice può manifestare tutte queste emozioni differenti, ti stupirà ancor di più sapere che in molti casi si incrociano le braccia per non manifestarne ed attuare autocontrollo su di sé. E’ un modo per contenersi, affermare la non volontà di comunicazione, e un po’ di frustrazione. L’universo di significati non finisce qui, perché siamo pronti a sconvolgerti ancora di più. L’altro significato ti lascia davvero a bocca aperta.

Manifestare o non manifestare emozioni da un singolo gesto, ma sai che è anche “espressione di personalità?” Ognuno espone sé stesso in modo intimo e personale, e incrociare le braccia può dire quello che il linguaggio non ammette. Una personalità forte e di potere, soprattutto che non teme di essere messa in gioco! Questo perché inconsciamente dà l’impressione di avere una gabbia toracica più ampia e prestante. Come se si fosse più presenti e con maggior energia.

Come se non bastasse, dobbiamo confermare quanto detto all’inizio: incrociare le braccia potrebbe anche indicare l’intenzione di volersi isolare. Appunto, quando non si vuole manifestare e comunicare nulla, ci si può chiudere in sé stessi senza pronunciar parole. Infine, ultimo significato, siamo al nono, c’è quello più scontato. Si incrociano gli arti perché lo fa… l’altro! Quindi, potrebbe anche essere un gesto speculare al prossimo. Adesso, sei in grado di interpretare quanto afferma il tuo interprete?

Impostazioni privacy