Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Costo del condizionatore, c’è un trucco per risparmiare soldi mentre lo tieni acceso

Foto dell'autore

Floriana Vitiello

Il costo del condizionatore può essere davvero impattante per le tasche di una famiglia. Ecco cosa fare per ridurre i consumi.

Il condizionatore è uno dei maggiori energivori in molte case. Per molte persone, sconfiggere il caldo quest’estate significa una cosa: alzare il condizionatore d’aria.

Costo condizionatore: come risparmiare
Costo condizionatore – Intellettualedissidente.it

Gli esperti affermano che avere accesso all’aria condizionata non è solo una questione di comfort. Durante gli eventi di caldo estremo, che stanno diventando sempre più frequenti e prolungati a causa dei cambiamenti climatici, trovarsi in uno spazio climatizzato aiuta a mantenere le persone al sicuro.

Ma l’uso dei condizionatori può essere costoso: sono divoratori di energia. Secondo gli esperti, l’aria condizionata è uno dei maggiori consumatori di energia nelle case di gran parte del paese, consumando circa il 6% dell’elettricità della nazione, con un costo annuo piuttosto elevato per i proprietari di case.

Ci sono, tuttavia, modifiche e accortezze da adottare che permettono di risparmiare energia. Anche regolando il termostato di un paio di gradi in più, rispetto a quello a cui lo tieni normalmente, si può ottenere un significativo risparmio nel tempo.

Costo del condizionatore: qualche trucco utile per risparmiare sui consumi

Per risparmiare sull’uso del condizionatore il primo passo da compiere è acquistare un condizionatore d’aria ad alta efficienza. Questa scelta potrebbe rivelarsi davvero ottima, perché permette di ridurre il consumo di energia dal 20 al 50%, rispetto ad altre soluzioni più impattanti.

Costo condizionatore: stare freschi senza svenarsi
Manutenzione del condizionatore – Intellettualedissidnte.it

Ma c’è un aspetto davvero importante che non va mai sottovalutato: la manutenzione. Una corretta installazione e manutenzione dei condizionatori d’aria possono aumentare l’efficienza. La sostituzione e la pulizia regolare dei filtri, ad esempio, possono ridurre il consumo energetico di un’unità di condizionamento dal 5 al 15 percento.

Un’altra accortezza da non sottovalutare è non far funzionare il condizionatore quando non ne hai bisogno. Può sembrare banale ma questo dettaglio può aiutare a ridurre il consumo di energia. Fermo restando che i risparmi spesso dipendono da una varietà di fattori, tra cui il livello di isolamento termico della casa, che tipo di sistema si sta utilizzando e così via.

Ecco i consigli per risparmiare sull’uso del condizionatore:

Imposta correttamente il termostato (devono esserci 10°C di differenza tra l’ambiente esterno e quello interno);

  • Evitare che l’unità esterna sia esposta ai raggi solari;
  • Pulire periodicamente i filtri;
  • Evitare di produrre calore (es. accendere il forno della cucina);
  • Controllare il grado di umidità presente in casa, molte volte basta attivare il deumidificatore per avvertire immediatamente una sensazione di refrigerio.
Impostazioni privacy