Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

TikTok punta a diventare sempre più sicuro per i giovani: ecco l’appello dei genitori

Foto dell'autore

Daniele Pisacane

Negli ultimi anni, TikTok si è affermato come una delle piattaforme social più influenti tra i giovani, aprendo non solo nuovi orizzonti di creatività e condivisione, ma ha anche sollevando questioni importanti riguardanti la sicurezza e il benessere digitale.

Mentre i giovani navigano in questo vasto ecosistema digitale, anche i genitori cercano di tenere il passo, preoccupati per l’impatto che tali spazi possono avere sui loro figli. In questo contesto, TikTok ha intrapreso passi significativi per colmare il divario tra la piattaforma, i suoi giovani utenti e le loro famiglie. Vediamo come!

TikTok punta a diventare sempre più sicuro per i giovani, con l’introduzione del TikTok Youth Council

Nell’ottica di rafforzare la sicurezza e il benessere digitale delle famiglie, TikTok ha lanciato il TikTok Youth Council. Questo organo consultivo è nato dalla collaborazione con Praesidio Safeguarding, un’agenzia specializzata nella sicurezza online, e si compone di 15 giovani provenienti da varie parti del mondo, inclusi Stati Uniti, Regno Unito e altri.

Il consiglio mira a fornire un punto di vista giovane e fresco sulle politiche e sulle funzionalità della piattaforma, assicurando che TikTok resti un ambiente sicuro e accogliente per i giovani. Il gruppo ha già tenuto incontri, anche con la partecipazione del CEO di TikTok, per discutere iniziative educative e campagne di alfabetizzazione mediatica contro la disinformazione.

Tali richieste sono anche coerenti con quanto emerso da un recente studio condotto da YouGov, in collaborazione con TikTok, che ha evidenziato una forte richiesta da parte di adolescenti e genitori, per una maggiore collaborazione con le piattaforme digitali.

L’appello dei genitori che chiedono supporto

Circa il 61% degli adolescenti e il 58% dei genitori italiani si è detto favorevole a forum decisionali inclusivi. L’indagine ha anche mostrato che, sebbene la maggior parte degli adolescenti italiani si senta sicura online, esistono aree, come il bullismo e l’immagine corporea, dove il disagio nel discutere questi temi è palpabile. Inoltre, i genitori italiani esprimono il bisogno di maggior supporto da parte delle scuole nella conversazione sulla sicurezza online e desiderano avere più controllo sui profili online dei figli.

Questi dati riflettono un chiaro messaggio: TikTok punta a diventare sempre più sicuro per i giovani, cercando di garantire sicurezza e benessere digitale, che sono aspetti prioritari per le famiglie. TikTok sta rispondendo a queste esigenze con iniziative come il TikTok Youth Council, dimostrando il suo impegno a costruire una comunità più sicura e inclusiva per tutti. Chissà se riuscirà nell’intento.

Intanto, per quanto riguarda l’introduzione del “Creativity Program”, che nel frattempo è diventato “Creativity Reward Program”, non c’è ancora nessuna novità per l’Italia.

Impostazioni privacy