Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Spendere poco per pulire? In bagno e in cucina troviamo qualcosa di utile ed economico

Foto dell'autore

Maria Zarbo

Ogni mese si devono affrontare molte spese. Nella lista troviamo cibo, benzina, bollette varie. Per mantenere la casa pulita compriamo pure alcuni prodotti specifici. In caso di necessità potremmo sfruttare qualcosa che usiamo ogni giorno. Vediamo come.

Cercare di far quadrare i conti spesso è difficile. Si arriva solitamente a fine mese con pochi soldi da mettere da parte. Spendiamo infatti molti euro per gli alimenti, il carburante, l’affitto. Costa vestirci e si devono pagare anche le bollette di luce, acqua e gas. Mantenere la casa pulita ha pure un prezzo. Di frequente compriamo tanti prodotti per il piano cottura, i pavimenti, i sanitari e così via.

Spendere poco per pulire? In bagno e in cucina ci sono prodotti utili

A volte potremmo usare qualcosa di economico e che abbiamo in casa per le pulizie. Uno lo teniamo in bagno ed è la pasta dentifricia. Si trova in commercio anche in forma di gel. Può essere antibatterico, antiplacca e si trova in vari gusti, specialmente per i bambini. Ci servirebbe però il dentifricio bianco senza coloranti.

Se dobbiamo pulire la gomma delle scarpe da ginnastica, insaponiamo e poi strofiniamo la nostra pasta con una spugnetta. Passiamo poi un panno bagnato e asciughiamo. Si potrebbe usare pure su uno spazzolino con setole bagnate per togliere lo sporco dalle fughe delle piastrelle.

Altri usi

Un uso popolare riguarda le pareti. Possiamo notare piccole crepe oppure il buco dove abbiamo tolto un chiodino. Prendiamo un po’ di dentifricio bianco e in emergenza possiamo applicarlo nella zona.

Quando si cucina le mani possono poi puzzare di pesce o di cipolla. Mettiamo un po’ di pasta dentifricia gusto menta, strofiniamo bene e laviamole. Il secondo riguarda zone dove si sente l’odore di pipì dei nostri animali domestici. Dopo un’accurata pulizia, passiamo con una spugnetta il nostro dentifricio alla menta e risciacquiamo dopo qualche minuto.

In cucina si usa del sale grosso o fino. Se dobbiamo pulire una macchia di grasso sul piano cottura, buttiamoci prima del sale grosso. Dopo averlo rimosso potremo usarne dell’altro insieme a bicarbonato e un po’ di aceto. Per l’acciaio inox si potrebbe usare un po’ di sale fino e succo di limone. Se ci sono macchie ostinate di calcare all’interno dei vasi di vetro strofiniamo del sale grosso. Versiamo poi un cucchiaio di aceto e laviamo.

Spendere poco per pulire? In bagno e in cucina abbiamo prodotti a costo basso per diversi scopi.

Impostazioni privacy