Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Soffri di mal di testa? La soluzione è questa vitamina: risolve tutti i problemi

Foto dell'autore

Floriana Vitiello

Se soffri di mal di testa ecco finalmente la soluzione che fa al caso tuo! L’aiuto arriva dalle vitamine.

L’emicrania è una forma di mal di testa caratterizzata da un dolore acuto che generalmente inizia nella parte anteriore della testa oppure su un lato. Si tratta di un disturbo piuttosto comune che inizia in sordina fino a salire d’intensità estendendosi ad altre aree della testa: la regione frontale e le tempie.

soffri di mal di testa: incredibile scoperta
Mal di testa – Intellettualedissidente.it

Chi soffre di emicrania affronta un problema che in alcuni giorni può mettere un soggetto completamente ko. Infatti, l’emicrania può durare solo qualche ora oppure protrarsi per giorni.

I sintomi variano da soggetto a soggetto, ma nella maggior parte dei casi si tratta di un dolore insopportabile che può provocare anche altri sintomi come la nausea, il vomito, un’eccessiva sensibilità alla luce e ai suoni.

Generalmente l’emicrania può essere preceduta da alcuni segnali come ad esempio dei lampi di luce o un formicolio alla gamba o al braccio.

In ogni caso, pare che gli scienziati abbiano fatto un’importante scoperta, che renderà felici coloro che soffrono di emicrania. La soluzione potrebbe arrivare dalle vitamine del gruppo B.

Soffri di mal di testa: forse c’è la soluzione alla tua emicrania

Gli scienziati ritengono che l’emicrania sia una condizione neuro vascolare, per questo motivo sostengono che le vitamine del gruppo B possano contribuire a ridurre l’omocisteina. In particolare, gli studi dimostrano che vitamina B6, folato e vitamina B12 possono rappresentare la soluzione per risolvere il problema dell’emicrania.

soffri di mal di testa: la soluzione arriva dalle vitamine
Emicrania – Intellettualedissidente.it

Sono stati condotti diversi studi che hanno dimostrato la riduzione dell’insorgenza dell’emicrania, dopo aver somministrato ai pazienti le suddette vitamine. Si tratta di una scoperta importante, anche perché ad oggi le cause dell’emicrania non sono chiarissime.

Alcuni studi hanno permesso di individuare, tra le cause possibili dell’emicrania, un deficit di energia cerebrale. Dal momento che la glicolisi è il processo principale che determina la produzione di energia utile al cervello, gli studiosi hanno ritenuto che i mitocondri possano svolgere un ruolo fondamentale nello sviluppo dell’emicrania.

Per questo motivo si è arrivati alla conclusione che, con la somministrazione di sostanze che sono coinvolte nella produzione di energia, sia possibile ridurre il fenomeno dell’emicrania.

Per integrare una dieta bilanciata, con lo scopo di prevenire l’emicrania, è necessario introdurre riboflavina, tiamina, ioni di magnesio, niacina, carnitina, coenzima Q10, melatonina, acido lipoico, piridossina (vitamina B6), acido folico e cobalamina (vitamina B12). È doveroso specificare che questi elementi rappresentano una terapia di prevenzione dell’emicrania.

Impostazioni privacy