Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Rapporto di coppia: come capire se è amore vero o solo una cotta passeggera

Foto dell'autore

Danila Franzone

Ci sono dei segnali che possono aiutarti a distinguere tra una semplice cotta e l’amore vero. Scopri quali sono e come riconoscerli.

Quando ci si innamora, il trasporto iniziale è sempre carico di emozioni e sensazioni che rendono praticamente impossibile discernere ragione e sentimento. Con il passare del tempo, però, le cose iniziano ad assestarsi, si inizia a vedere il partner senza quella patina colorata nella quale era circondato e iniziano a nascere le prime domande.

come capire se è amore vero
come capire se è amore vero (l’intellettualedissidente.it)

Tra queste quella solitamente più incalzante riguarda il dubbio sulla solidità del sentimento. Ci si chiede se si è davanti ad una semplice cotta o se si sta provando l’amore della vita e si finisce con l’entrare in confusione. Per fortuna, ci sono alcuni indizi che possono offrirci qualche spunto di riflessione mirato e, in alcuni casi, persino una risposta.

Come capire se si tratta di amore vero

Capire i propri sentimenti a volte è davvero difficile perché si mettono in mezzo aspettative, desideri, bisogni e tanto altro. A volte, però, trovare una risposta alle proprie domande è più semplice di quanto si pensi e per farlo basta cogliere i segnali. E quando si parla di amore ce ne sono tanti che sono in grado di rivelarci molto più di quanto immaginiamo.

Per iniziare, può essere utile notare come vediamo tutto ciò che riguarda il partner. Se i difetti iniziano a diventare sempre più palesi offuscandone i pregi, forse l’infatuazione si sta dissolvendo, svelando che sotto non c’era il sentimento desiderato. Anche il modo di vivere l’intimità può dire molto a riguardo. Se già dopo i primi mesi c’è una battuta d’arresto forse c’è qualche problema in ciò che si prova effettivamente.

come capire se è amore vero
come capire se è amore vero (l’intellettualedissidente.it)

Vanno poi considerati altri aspetti fondamentali come il modo in cui si evolve la storia. Con il tornare alla ragione si mettono solitamente in atto altri processi che spingono a volere di più e a crescere come coppia. Se questi tardano ad arrivare potrebbe esserci una mancanza di desiderio progettuale. E questo indica solitamente che non si tratta di amore vero.

Il partner dovrebbe infine apparire come un compagno di squadra, qualcuno che ci capisce più di chiunque altro e con cui è possibile parlare di tutto. Se ciò non avviene mancano le basi per una storia destinata a durare ed è quindi il caso di indagare più a fondo.

Infine, se i dubbi aumentano sempre di più e si prova un senso di disagio nel pensare alla storia a due e al suo futuro o si sente già il desiderio di una pausa dopo qualche mese, è molto probabile che quello che si provava stia già scemando e che la persona giusta sia altrove. Ciò, ovviamente, non deve ferire. Certo, si proverà sempre un po’ di delusione ma è importante ricordare che ogni storia serve a capire ciò di cui abbiamo bisogno e ciò che invece non desideriamo per noi. Tutti elementi che torneranno utili per trovare il grande amore.

Impostazioni privacy