Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Piante a prova di pollice nero: resistono al gelo e al caldo

Foto dell'autore

Lisa Girello

Non tutti possono avere la fortuna di avere la dote del giardinaggio, ma le piante restano la cosa più bella da avere in casa. Queste sono super resistenti e impossibili da far morire.

Per chi desidera abbellire il proprio spazio esterno oppure donare un po’ di verde alla casa, non c’è niente di meglio di una pianta. Tuttavia, bisogna considerare quanto tempo si ha disposizione per la sua cura e, soprattutto, se non si è affetti da “pollice nero”. C’è chi ha il dono del pollice verde e fa fiorire tutto quello che tocca con semplici gesti, e chi invece fa il contrario. Fortunatamente esistono piante super resistenti: le piante grasse. Resistenti al caldo torrido e al gelo dell’inverno, queste piante sono la soluzione ideale per chi desidera un po’ di verde nella propria casa, che resti verde tutto l’anno.

Piante a prova di pollice nero: resistono al gelo e al caldo

Le piante grasse sono le migliore alleate quando si tratta di abbellire giardini o balconi. Il loro fascino esotico è stupefacente, come lo è il fatto che sono in grado di resistere a condizioni climatiche estreme. Hanno bisogno di poca cura e manutenzione e quattro in particolare sono la scelta ideale per iniziare a decorare casa. La prima pianta grassa da citare è l’Agave americana, una pianta estremamente robusta e imponente che arriva dal Messico. Risulta la scelta ideale per chi vuole aggiungere un elemento caratteristico al proprio giardino e che duri tutto l’anno. La seconda aggiunta a prova di pollice nero è il Cactus (Trichocereus pasacana). Questa pianta è caratterizzata per la sua struttura carnosa e le piccole spine aghiformi. Inoltre, resiste a temperature molto rigide, fino a -10 gradi, e la sua fioritura è di una bellezza sconfinata.

Piante grasse da coltivare in vaso

Una pianta grassa dalla bellezza sconfinata e molto facile da coltivare è la Echeveria lilacina. Questa varietà è molto celebre per le sue foglie carnose a forma di rosa e per le tonalità che spaziano dal grigio perla al lilla. Infine, l’ultima pianta grassa da avere in giardino o sul balcone e facile da tenere è la Sedum spathulifolium. Questa pianta è principalmente conosciuta per la sua rapida crescita e le sue piccole foglie carnose e verdi che crescono raggruppate, come fossero piccoli fiorellini. Durante l’estate, la pianta grassa produce bellissimi fiorellini gialli, mentre d’inverno garantirà la sua resistenza alle basse temperature.

Impostazioni privacy