Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Perché si beve l’acqua prima o dopo il caffè?

Foto dell'autore

Lea Mantovani

C’è chi lo ama zuccherato e chi, invece, lo preferisce amaro, chi lo beve in casa a colazione e chi preferisce farlo al bar in momenti di convivialità. Fatto sta che il caffè è una delle bevande più apprezzate dagli italiani. Quando viene servito è spesso, se non sempre, accompagnato da un bicchiere d’acqua. In molti si chiedono perché ci sia quest’usanza. Rispondiamo a questa domanda in poche e semplici parole e vediamo poi quale acqua è meglio accompagnare al caffè.

Perché si beve l’acqua prima o dopo il caffè? Prima di tutto, ricordiamo che ci sono persone che preferiscono farlo prima e altre che lo fanno dopo.

Non esiste un’usanza più corretta tra le due. Entrambe, infatti, hanno differenti ragioni di esistere.

Perché si beve l’acqua prima del caffé

Chi beve l’acqua prima del caffè lo fa per assaporare meglio la miscela, specialmente se si tende a preferirlo senza zucchero.

Spesso, d’altronde, capita di bere dopo aver mangiato o dopo aver fumato una sigaretta. Pertanto, è necessario pulire il palato e un po’ d’acqua è proprio quello che serve.

Perché dopo

A volte capita invece di bere l’acqua prima del caffè. Lo si fa, in genere, perché dopo si ha intenzione di mangiare o di fumare.

Infatti, il caffè altera il sapore dei cibi che si consumano successivamente. Alcuni, pertanto, potrebbero risultare addirittura disgustosi. Questo è il motivo principale per cui tanta gente beve l’acqua dopo aver consumato un buon caffè.

Tuttavia, c’è anche un’altra ragione degna di nota. A volte, capita che il caffè non sia di granché. Bevendo l’acqua ci si può quindi liberare del brutto sapore di bruciato caratteristico delle miscele di bassa qualità.

Meglio bere acqua liscia o gassata?

Alcune persone sono convinte che per pulirsi meglio la bocca sia necessario bere acqua gassata prima o dopo il caffè.

Ebbene, si tratta di una credenza inesatta. Al contrario, l’anidride carbonica presente nell’acqua gassata renderebbe il caffè più amaro e quindi più sgradevole al palato. Vien da sé capire che non serve né berla prima per assaporare al meglio la miscela né tanto meno berla dopo per cercare di dimenticare il gusto di un caffè bruciato o di cattiva qualità.

Non incide invece la temperatura dell’acqua, che può essere a temperatura ambiente, fredda o addirittura calda, come nel caso dell’americano. In ogni caso, non altererà il sapore del caffè.

Lettura consigliata

È possibile raccogliere e riutilizzare l’acqua piovana per le pulizie e altre faccende domestiche? Ecco i segreti che nessuno ti dice

Impostazioni privacy