Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Non solo castagne, non perderti quest’altra frutta di ottobre: non potrai più farne a meno

Foto dell'autore

Mariachiara Tavano

Amate consumare la frutta che comincia ad arrivare in ottobre e che è tipica dell’autunno? Non considerate solo le castagne

Anche per quest’anno l’estate è giunta al termine e insieme al suo caldo e ai suoi colori sgargianti ci dice arrivederci per lasciare l’ingresso ad una nuova stagione che potremmo definire di mezzo e che tutti quanti non possiamo non amare per la sua atmosfera particolare e speciale che ci cattura ad ogni occasione.

non solo castagne autunno: altra frutta
Le castagne non sono l’unico frutto autunnale (L’intellettualedissidente.it)

Stiamo parlando dell’autunno che entra in scena alla fine di settembre, quando ancora il sole sembra picchiare e le persone vanno in giro con pantaloncini e magliette a mezze maniche.

Questo periodo dell’anno segna una tappa molto importante, poiché dice addio ad un periodo di ferie e di vacanze per ritornare ad una consueta normalità e alla vita quotidiana di sempre. Quindi si ricomincia a lavorare, ad andare a scuola, a fare regolarmente sport, a praticare gli hobby amati di sempre.

Ma soprattutto si abbandonano i vestiti corti ed estivi per riprendere a coprirsi con pantaloni lunghi, felpe e giacconi, poiché sopraggiunge il freddo, che anche se si mostra piano piano a piccoli passi, non manca di farsi sentire. Anche la natura cambia radicalmente aspetto, così come diversi sono i frutti che offre.

Qual è l’altra frutta oltre alle castagne che si può gustare in autunno

L’autunno quindi è una stagione di grandi cambiamenti e dei grandi ritorni, è una stagione preferita da molti perché offre tante possibilità. Come abbiamo accennato, una delle particolarità di questo periodo sono le mutazioni evidenti della natura e dell’ambiente che ci circonda.

I colori del cielo, delle piante, degli alberi e persino del sole, diventano sempre più cupi e scuri, le foglie assumono una secchezza e una tinta opaca fino a cadere e anche la frutta perde i suoi toni sgargianti e luminosi.

quale altro frutto autunnale: la melagrana
La melagrana in autunno è ottima per constrastare il raffreddore (Ansafoto-L’intellettualedissidente.it)

Ma non il gusto comunque. Infatti, una delle tipiche tradizioni del periodo autunnale ha a che fare con le castagne. Sappiamo che questo è agli occhi dei più il tipico frutto autunnale per eccellenza e ad ottobre si mostra in tutto il suo splendore. A chi non piace comprare agli angoli delle strade un cartoccio di caldarroste?

Eppure forse molti ignorano che ci sono altri frutti altrettanto gustosi che si possono consumare in autunno. Infatti non può mancare la frutta secca, come la noce, l’arachide e i pistacchi tipici di questa stagione. Ovviamente anche la pera e la mela tornano in auge così come il fico d’India e il Kiwi. Da annoverare anche i pompelmi e l’uva gustosa, ma se volete evitare il raffreddore, mangiate la melagrana. 

Impostazioni privacy