Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Ma lo sai che Braccio di Ferro è esistito realmente? Ecco chi era il marinaio da cui è nato il famoso personaggio dei fumetti

Foto dell'autore

Beatrice Sforza

Braccio di Ferro è uno dei personaggi più amati da generazioni di bambini. Da quando venne creato, nel 1929, ha contribuito, con le sue storie, a far impennare anche le vendite degli spinaci. Non tutti sanno, però, che Braccio di Ferro è realmente esistito. Ecco chi era e cosa faceva.

Difficile che, almeno una volta nella vita, non abbiate sentito parlare di Braccio di Ferro. Personaggio creato da Elzie Crisler Segar, la cui prima striscia apparve nel gennaio del 1929. La cosa curiosa, che non tutti sanno, è che nella striscia Thimble Theatre, lui non era il protagonista.

Piacque, però, così tanto ai lettori che ben presto divenne lui il mattatore, facendo innamorare Olivia che, all’epoca, aveva un fidanzato di nome Harold Hamgravy. In Italia, invece, abbiamo dovuto aspettare il 1935 per vederlo disegnato su una tavola. Divenne talmente popolare che gli furono subito dedicati anche dei cortometraggi. Al punto che è stato annoverato all’ottavo posto, da LiveAbout, nella lista dei The Top 50 Cartoon Characters of All Time. E pensate che grazie a lui gli spinaci divennero il terzo alimento più popolare tra i bimbi.

Ma lo sai che Braccio di Ferro è esistito realmente? Ed ecco tante curiosità poco note

Oltretutto, per colpa di un errore di stampa si attribuì, a questa verdura, un valore di ferro dieci volte superiore a quello che aveva, nella realtà. Tanto bastò per fare in modo che gli spinaci diventassero il motore per trasformarlo in una macchina da guerra. Anche se, all’inizio, prendeva i suoi poteri non mangiando spinaci, ma strofinando la testa di Bernice, una gallina magica.  Ebbene, non tutti sanno che Braccio di Ferro non è nato per caso.

Ecco chi ispirò il personaggio di Braccio di Ferro. Storia incredibile

Ma lo sai che Braccio di Ferro è esistito realmente? Infatti, ad ispirare Segar, sarebbe stato un ex marinaio che si chiamava Frank Fiegel, che, tra l’altro, era suo compaesano. Era soprannominato Rocky per la sua straordinaria capacità di battere, con un pugno, degli avversari ben più grossi di lui. Un temperamento caldo che lo portava, spesso, a finire in qualche rissa dove, però, erano gli avversari a rimetterci. Era dotato di un cuore grande, soprattutto con i bambini. E, cosa curiosa, gli spinaci erano spesso il suo pasto. Frank aveva un occhio più grande dell’altro. Da questo, nacque il nome Popeye attribuito a Braccio di Ferro. Ah, Frank fumava anche la pipa.

Impostazioni privacy