Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

La vera novità di marzo è su Netflix: “un film che farà sognare sia grandi che piccini”

Foto dell'autore

Daniele Pisacane

Netflix continua a essere una delle piattaforme di streaming più amate e seguite al Mondo, e non è difficile capire il perché.

Con una libreria che si espande costantemente, infatti, Netflix offre non solo le ultime uscite e produzioni originali, ma anche un catalogo ricco di titoli meno recenti che sono vere e proprie gemme cinematografiche. Questo permette quindi, agli utenti più giovani, di riscoprire film che hanno segnato un’epoca; e agli utenti più adulti di recuperare titoli non visti al momento della loro uscita in sala.

Un film che tutti aspettavamo da tantissimo tempo e che rappresenta la vera novità di marzo

Tra le perle da non perdere o da rivedere con occhi nuovi vi è “Un ponte per Terabithia”. In uscita il 31 marzo, si tratta di un film del 2007 diretto da Gábor Csupó e basato sull’omonimo romanzo di Katherine Paterson. Questa pellicola è più di un semplice film. Infatti, è un invito a riscoprire il potere dell’amicizia e dell’immaginazione attraverso gli occhi di due giovani protagonisti: Jess Aarons e Leslie Burke, interpretati rispettivamente da Josh Hutcherson e AnnaSophia Robb.

La trama è quindi incentrata su questi due ragazzini che, sfuggendo alla solitudine e alle sfide della vita quotidiana, trovano rifugio in un mondo fantastico di loro creazione, il regno di Terabithia. Quest’ultimo, accessibile attraversando un vecchio dondolo in un bosco vicino alle loro case, diventa il palcoscenico delle loro avventure eroiche, un luogo dove la magia è reale e dove possono essere chiunque desiderino.

Senza entrare troppo nel dettaglio, per evitare spoilers, “Un ponte per Terabithia” è un’opera che vale la pena guardare a tutte le età, perché tocca temi come la perdita, il coraggio e la maturazione personale, con delicatezza e profondità. La trama si snoda attraverso momenti di gioia pura, scoperta e, inevitabilmente, di commovente tristezza, offrendo agli spettatori un’esperienza cinematografica ricca di emozioni.

Perché vale la pena guardare “Un ponte per Terabithia”?

Rivisitare questo film su Netflix è un’occasione da non perdere per chiunque voglia immergersi in una storia che parla all’anima, indipendentemente dall’età. Come dicevamo pocanzi, “Un ponte per Terabithia” è destinato sia ad un pubblico più giovane, che può identificarsi con i protagonisti e le loro avventure; sia agli adulti, che possono apprezzare meglio la complessità emotiva e le sottigliezze narrative del film.

Anche se è la vera novità di marzo, “Un ponte per Terabithia” non è l’unico titolo che vale sicuramente la pena guardare su Netflix. Durante tutto il mese, il catalogo di Netflix ha offerto anche altri contenuti di valore, come ad esempio “Il problema dei 3 corpi” di cui tutti stanno già parlando. Oppure, se non ti piace il genere, puoi salvare nella tua lista 2 fantastici film che usciranno, anche loro, verso la fine di marzo.

Impostazioni privacy