Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Il sale grosso contro la sfortuna: scopri chi sono le vip di casa nostra che usano questo metodo per allontanare la iella

Foto dell'autore

Elena De Felice

Entrambe bionde, belle e famosissime: due famose celebrità italiane hanno rivelato di usare questo rituale scaramantico.

In un mondo sempre più razionale, dove la scienza sembra avere una risposta quasi per tutto, persiste una contraddizione alquanto strana. Molte persone, anche quelle che si dicono più scettiche, si sorprendono a toccare ferro, a scansare le scale, a rimandare progetti durante l’anno bisestile o a rivolgere occhiate sospettose agli specchi infranti. In fondo, chi di noi può affermare di non aver mai custodito gelosamente un portafortuna o di non aver eseguito un piccolo rituale scaramantico prima di un evento importante?

Nonostante l’assenza di fondamenti scientifici, queste pratiche continuano a essere parte integrante della nostra cultura. E anche nel mondo delle celebrità, dove la pressione e le aspettative sono enormi, questi riti esistono ancora. L’ uso del sale grosso per allontanare la negatività e attrarre fortuna, ad esempio, è una pratica che alcuni vip italiani hanno non solo adottato ma di cui hanno parlato apertamente. Ma di chi stiamo parlando? Scopriamolo insieme.

Il sale grosso contro la sfortuna: ecco chi sono le due vip del mondo dello spettacolo che cedono a questo rituale

Isabella Ferrari, attrice acclamata per la sua bellezza e bravura, ha rivelato di avere un’abitudine quantomeno particolare. L’attrice ha infatti condiviso di aver posto del sale grosso in ogni angolo della sua casa, considerandolo una potente calamita per le energie negative, una sorta di scudo protettivo che preserva la serenità domestica.
D’altro canto, abbiamo anche Valeria Marini, icona di stile e diva intramontabile, che ha scelto un approccio ancor più peculiare. Valeria, infatti, usa il sale grosso contro la sfortuna in questo modo: pare si conceda regolarmente un bagno rituale con acqua calda e, appunto, sale grosso. Circa trenta minuti di completo relax, durante i quali afferma di sentirsi come rinascere, liberata da ogni negatività accumulata durante la settimana.

Da dove deriva questa credenza

Ma da dove nasce questa convinzione del potere purificante del sale grosso? La risposta ci riporta indietro nel tempo. Nelle antiche tradizioni, infatti, il sale era considerato un potente alleato contro le forze oscure e un simbolo di purificazione e protezione. Questo credo trova radici profonde in molte culture, dove il gesto di spargere sale ha assunto significati sacri, divenendo sinonimo di esorcismo delle negatività e di attrazione alle energie positive. Sebbene non esistano conferma a queste credenze, il fascino che circonda l’uso del sale grosso come strumento di purificazione spirituale persiste, a testimonianza del nostro credo verso forze più grandi di noi.

Impostazioni privacy