Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Hai una speciale “intelligenza sociale”? Solo se metti in atto questi 13 comportamenti

Foto dell'autore

Valentina Trogu

Per capire se si è dotati di una speciale intelligenza sociale basta analizzare i propri comportamenti quando si è in un gruppo di persone.

Tra i vari tipi di intelligenza c’è quella sociale. Parliamo della capacità di relazionarsi abilmente con gli altri.

cos'è l'intelligenza sociale
cos’è l’intelligenza sociale – Lintellettualedissidente.it

Notare le differenze di socializzazione nelle persone è facile. L’esperienza quotidiana dimostra come ognuno di noi sia diverso in molteplici aspetti, compresa la capacità di coltivare relazioni con altri individui. Alcuni hanno doti naturali che li portano ad essere socievoli e a loro agio in ogni situazione. Altri appaiono più distaccati non avendo abilità sociali adatti a farli ambientare presto in un contesto. Ebbene, la capacità di agire in maniera appropriata in specifiche situazioni che prevedono scambi relazionali tra persone si chiama intelligenza sociale.

Empatia e abilità di comunicazione sono i due elementi essenziali di questa particolare intelligenza che difficilmente è razionale ma più di istinto. Spesso neanche ci si accorge di quanto si è abili a socializzare, viene naturale. Ma chi non ha questa dote innata non deve disperare. Si può allenare e migliorare. Prima, però, bisogna capire se l’intelligenza sociale è una propria caratteristica oppure no.

I comportamenti che identificano l’intelligenza sociale

Grazie all’intelligenza sociale si è più aperti, socievoli, spiritosi e simpatici. Questa qualità, dunque, aiuta nella vita personale e lavorativa facilitando la strada verso il successo. Come riconoscere se si è persone socialmente intelligenti?

Ho l'intelligenza sociale?
I segnali dell’intelligenza sociale – Lintellettualedissidente.it

Ci sono tredici comportamenti che se messi in atto ad una festa accertano che hai un’intelligenza sociale.

  • Si legge l’ambiente per coglierne l’atmosfera e comprendere chi sono gli invitati e, dunque, come rapportarsi a loro. Non significa fingere ma adattarsi al contesto.
  • Sorridere e mantenere un buon contatto visivo.
  • Mostrare un linguaggio del corpo aperto evitando di incrociare le braccia, tenendo una postura eretta, evitando di agitarsi e tenendo la testa alta.
  • Non monopolizzare la conversazione. Chi ha intelligenza sociale ascolta e mette in atto una comunicazione assertiva. Evita di parlare di sé e mostra interesse per l’altro.
  • Si interviene nel momento opportuno per alimentare la conversazione.
  • Fare molte domande per dimostrare il proprio interesse ma in modo genuino e sincero.
  • Dare attenzione in modo onesto.
  • Rispettare i confini fisici ed emotivi.
  • Trovare cose in comune per entrare in sintonia.
  • Mantenere una mente aperta, senza giudicare o alzare un muro invisibile. Si accettano tutte le idee anche se non si condividono.
  • Chi ha intelligenza sociale pensa prima di parlare.
  • Fare complimenti sinceri di apprezzamento.
  • Evitare il dramma riuscendo a gestire le proprie emozioni.
Impostazioni privacy