Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Formicolio a mani o piedi: ecco quando devi preoccuparti e cosa controllare

Foto dell'autore

Floriana Vitiello

Avvertire il formicolio a mani e piedi può essere preoccupante in determinati casi: ecco quando non devi sottovalutare la situazione.

A tutti può capitare di avvertire formicolio a mani e piedi. Si tratta di una condizione piuttosto comune, che si verifica in seguito all’intorpidimento di un’estremità degli arti che, tendenzialmente, coinvolge le dita e i polpastrelli oppure tutta la mano e il piede.

formicolio a mani e piedi: cause
Formicolio a mani e piedi -Intellettualedissidente.it

Di fronte ad una perdita di sensibilità parziale si parla di ipoestesia, se invece è totale si chiama anestesia.

Esistono diversi tipi di intorpidimento che possono essere più o meno gravi, in base al tipo di sensazione che si avverte. Generalmente il formicolio è accompagnato da una sensazione di spilli o aghi conficcati nella pelle.

Questo fenomeno può avere diverse origini:

  • nervosa;
  • sindrome del tunnel carpale;
  • disturbi della circolazione;
  • carenza di vitamina del gruppo B;
  • diabete;
  • malattie neurodegenerative;
  • malattia autoimmuni;

Formicolio a mani e piedi: ecco quando preoccuparsi

Il formicolio a mani piedi può avere diverse cause. Da piccoli, sarà capitato a tutti di avvertire un intorpidimento del piede o della mano. Nella maggior parte dei casi si è trattata di una condizione di origine nervosa dettata dallo schiacciamento di un nervo, a causa di una postura scorretta.

formicolio a mani e piedi: quando allarmarsi
Intorpidimento degli arti – Intellettualedissidente.it

Questo fenomeno si può verificare anche da adulti, sempre per la stessa ragione. Tuttavia, bisogna fare attenzione ad un formicolio a mani e piedi che potrebbe avere cause derivanti da infiammazioni della colonna vertebrale.

Condurre una vita eccessivamente sedentaria e utilizzare sedie non idonee oppure avere un peso corporeo eccessivo possono favorire lo schiacciamento di un nervo e determinare il sintomo dell’intorpidimento.

Ma, come abbiamo visto, possono esserci cause anche più gravi che non hanno nulla a che fare con lo schiacciamento delle terminazioni nervose.

È opportuno preoccuparsi di fronte al formicolio a mani e piedi, quando la perdita della sensibilità persiste per molto tempo ed è accompagnata da un cambiamento della temperatura dell’area interessata.

Bisogna allarmarsi anche in caso di cambiamento della temperatura delle mani e del colore delle dita, accompagnato da intorpidimento. Oppure se si assiste ad un’alterazione significativa della forza, ad esempio l’incapacità di tenere gli oggetti in mano o di reggerci in piedi.

Infine, l’intorpidimento di un’area del corpo rappresenta un campanello d’allarme se la perdita di sensibilità avviene sul viso e sul corpo, quindi non sugli arti. E anche se la condizione è accompagnata da incontinenza o perdita del riflesso anale.

In tutti questi casi, è bene recarsi al pronto soccorso e chiedere un consulto medico per verificare l’origine del problema.

Impostazioni privacy