Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Ecco qual è il paese degli avi di papa Francesco e i prodotti tipici da gustare

Foto dell'autore

Maria Zarbo

Ci sono molti posti che hanno dato in natali a persone a noi care. Magari andiamo ogni tanto a farci un giro, incontrando pure lontani parenti. Possiamo essere curiosi a volte di conoscere dove sono nati dei personaggi famosi o i loro nonni. Ad esempio papa Bergoglio ha origini italiane.

La lunghissima e complicata storia dell’Italia ha fatto sorgere tantissimi comuni nel corso dei secoli. Dai più piccoli ai più grandi hanno visto nascere uomini dalla vita normale e altri divenuti famosi in diversi ambiti. Il Mondo tuttora ammira le opere di pittori, scultori, letterati. Hanno dato lustro al nostro Paese anche navigatori, inventori, scienziati e tanti altri, anche attori e registi. Per quanto riguarda la religione cattolica, è attualmente a capo della Chiesa un uomo con origini italiane. Jorge Mario Bergoglio è stato eletto al soglio pontificio nel marzo del 2013 assumendo il nome di papa Francesco.

Ecco qual è il paese degli avi di papa Francesco Bergoglio

Papa Bergoglio è nato in Argentina, ma ha origini italiane, in particolare si tratterebbe di una frazione di Asti. In base a quanto riporta un articolo apparso su Famiglia Cristiana, il sindaco in carica nel 2013 commissionò una ricerca dettagliata. Sì scoprì che il bisnonno, Francesco, denunciò la nascita del figlio Giovanni Angelo al comune di Asti nel 1884. Il padre di papa Francesco, Mario, nacque a Torino. In seguito Giovanni Angelo poi si trasferì con la famiglia in Argentina. La frazione di Asti legata alle origini di Bergoglio è Portacomaro Stazione.

Il Piemonte ha molte attrazioni per vari tipi di turismo. Ospita ville, opere d’arte  monumenti religiosi molto importanti. Ricordiamo anche il Salone del libro a Torino, i luoghi legati a San Giovanni Bosco, la Sacra Sindone. Si trovano pure le Langhe care a Cesare Pavese, allevamenti e vigneti. In particolare nella zona del Monferrato e di Portacomaro si producono alcuni vini interessanti. Troviamo il Barbera d’Asti, il Moscato d’Asti, il Ruchè. Ci sono pure gustosi prodotti locali. Ad esempio vari tipi di miele come quello millefiori di alta montagna, di melata, di tiglio, acacia e rododentro.

Cosa vedere ad Asti

Ecco qual è il paese degli avi di papa Francesco, quindi. Come abbiamo accennato, Portacomaro sarebbe una frazione di Asti. Qui ci sono alcune cose assolutamente da vedere. Ad esempio la Torre Troiana, la Torre Comentina, il Duomo. Sarebbero da visitare anche il Museo paleontologico e il teatro. Si trovano inoltre molti palazzi importanti, come il Palazzo Alfieri dove visse il poeta Vittorio Alfieri. Tra gli altri ad Asti ci sono Palazzo Ottolenghi e Palazzo Mazzetti.

Impostazioni privacy