Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Ecco il legume da piantare vicino alle carote per farle crescere sane e rigogliose durante tutta la primavera

Foto dell'autore

Daniele Pisacane

Una delle tecniche di giardinaggio meno utilizzate, ma più importanti in termini di resa e raccolto, è la consociazione. Questo metodo si basa sulla comprensione delle relazioni simbiotiche tra diverse specie vegetali che, quando coltivate vicine, si aiutano reciprocamente a crescere meglio, a respingere i parassiti, e a migliorare la fertilità del suolo. Scopriamo di cosa si tratta e come possiamo applicarla già nel mese di marzo.

Inizia la nuova stagione

Marzo segna l’inizio della primavera, un periodo di risveglio e rinnovamento non solo per la natura ma anche per il nostro orto. Ed è il momento ideale per fare dei lavoretti nel prato, o per seminare degli ortaggi pronti da raccogliere in estate, come per esempio le carote. Queste ultime, infatti, richiedono un suolo fresco per germinare e iniziare il loro ciclo di crescita, evitando così i picchi di caldo estivo, che possono influenzare negativamente la qualità del raccolto. Per massimizzare gli sforzi e assicurare un raccolto generoso di questo prezioso ortaggio, potrebbe essere utile considerare la consociazione. La consociazione è una pratica di coltivazione che prevede la piantagione di diverse specie vegetali vicine tra loro, con lo scopo di ottenere benefici reciproci.

Ecco il legume da piantare vicino alle carote per avere raccolti abbondanti in estate

Una pianta perfetta da coltivare insieme alle carote è quella dei piselli. Questa combinazione non solo ottimizza l’uso dello spazio nel vostro orto, ma crea anche un ambiente sinergico che beneficia entrambe le colture. I piselli, infatti, con la loro capacità di fissare l’azoto nel suolo, arricchiscono l’ambiente per le carote, che a loro volta, con il loro sistema radicale profondo, aiutano a rompere il terreno, migliorando l’aerazione e la struttura del suolo per i piselli.

La collaborazione tra piselli e carote va oltre la semplice coesistenza. Essa, infatti, porta benefici tangibili non solo in termini di raccolto e resa, ma anche in termini di protezione dalle malattie e dagli agenti patogeni. Le carote attraggono insetti utili che possono aiutare a controllare le popolazioni di parassiti sui piselli, e viceversa, creando un equilibrio ecologico che diminuisce la probabilità di infestazioni. In questo modo, entrambe le piante possono crescere più forti e sane, riducendo anche la necessità di fertilizzanti chimici, o di antiparassitari. Quindi, ecco il legume da piantare vicino alle carote per ottenere risultati straordinari nell’orto! Nel pianificare le piantagioni di marzo, dunque, tieni conto di questa sinergia, e valuta altri tipi di consociazione, se non hai intenzione di coltivare le carote.

Impostazioni privacy