Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Camminare e farlo in silenzio? Ti spieghiamo perché è la cosa migliore

Foto dell'autore

Danila Franzone

Camminare in silenzio può avere un ruolo davvero importante per corpo e mente. Scopri quali sono i benefici e perché è la cosa migliora da fare.

Come ormai ben sappiamo, camminare ogni giorno è benefico per la salute in quanto aiuta a mantenersi in forma e a contrastare l’insorgere di diverse malattie. Un aspetto da considerare riguardo la camminata, è che praticarla in silenzio può rivelarsi ancora più fruttuoso in quanto oltre che al fisico giova alla mente, andando ad aumentare anche i vantaggi sopra citati.

Cos'è la camminata silenziosa
Ecco perché dovresti iniziare a camminare in silenzio – lintellettualedissidente.it

Sebbene in tanti credono che si tratti di una moda del momento, la camminata silenziosa – nota anche come silent walking – è invece una pratica molto antica che affonda le sue radici nel Buddismo. Per eseguirla è necessario trovarsi all’aperto e in un luogo silenzioso, evitare l’uso dello smartphone (fosse anche solo per ascoltare la musica) e camminare con un buon ritmo da soli e, appunto, in silenzio per almeno 40 minuti.

Cos’è la silent walking e perché fa tanto bene

Nel farlo ci si dovrà concentrare solo sul respiro e sul momento presente. Questa modalità di camminata induce infatti la meditazione aiutando la mente a liberarsi dai pensieri. Si tratta di una pratica che offre davvero diversi benefici. Tra i questi i più noti sono i seguenti.

I benefici della camminata silenziosa
La silent walking è in grado di apportare diversi benefici a corpo e mente – lintellettualedissidente.it
  • Un metabolismo più veloce;
  • La circolazione sanguigna migliore;
  • L’umore più sereno;
  • Il corpo più tonico;
  • Un miglior respiro;
  • L’allontanamento di ansie e paure;
  • La lotta allo stress.

Tra le altre cose si avranno poi i normali miglioramenti già attribuiti alla camminata, che vanno da un maggior benessere del cuore fino al dimagrimento o al mantenimento della forma fisica. Il tutto senza dimenticare la possibilità di contrastare problemi come il colesterolo alto e il diabete.

Si tratta, quindi, di un modo di camminare più completo che ai benefici della normale camminata aggiunge quelli legati allo stress e alla vita di tutti i giorni, la quale in poco tempo risulterà decisamente migliore. Concentrandosi per 40 minuti su se stessi è infatti possibile imparare a conoscersi meglio, far luce su problemi tenuti nascosti per troppo tempo e capire cosa si desidera davvero.

Il tutto in un modo di pensare più calmo e rilassato che consente di avere una mente più lucida ed in grado di funzionare sempre al meglio. E se si vive in città? In genere andare al parco può essere una soluzione. Se proprio non c’è altro modo si può scegliere una zona rilassante e con tanti alberi. E, solo in questo caso, usare un audio con i suoni della natura per coprire quelli della strada. Non sarà proprio lo stesso. ma aiuterà ad ottenere comunque ottimi risultati.

Impostazioni privacy