Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Biancheria sempre profumata? Il metodo infallibile di Benedetta Rossi

Foto dell'autore

Alessandra Buontempi

Benedetta Rossi, attraverso il suo canale social, fa un tutorial su come avere la biancheria sempre profumata.

A chi non piace avere il bucato sempre profumato? Dopo averlo lavato e fatto asciugare, si ripone nei cassetti, dove però l’odore di pulito si va a perdere. Per aiutarci, la food blogger Benedetta Rossi attraverso il suo canale social, ci spiega passo dopo passo come fare un profuma biancheria fatto in casa.

Benedetta Rossi biancheria profumata
Benedetta Rossi spiega come creare un profuma biancheria (Instagram) – L’intellettualedissidente.it

La food blogger non tratta solo di cucina: curiosando nei suoi social si possono trovare tante cose interessanti, come ad esempio la realizzazione di una candela o appunto dei profuma biancheria. Quest’ultimi li crea con materiali eco biologici e sono molto facili da realizzare. Quello che si andrà a creare alla fine sono dei fusi di lavanda. In questo modo, la vostra biancheria risulterà essere molto profumata. Da anni si utilizza, infatti, la lavanda per molteplici scopi. Allora cosa state aspettando? Andiamo a vedere di cosa abbiamo bisogno per creare questi fusi di lavanda.

Occorrente:

  • 11 spighe di lavanda ancora chiuse
  • 1,6 metri di raso ( 4mm)
  • uno stecchino lungo
  • 1 paio di forbici

Procedimento:

Per prima cosa bisognerà pulire i rametti dalle foglie e dai fiori che sono presenti sul gambo. Dopo aver effettuato questo procedimento vanno legati insieme con un nastrino, assicurandoci che si faccia un doppio nodo. Si dovrà utilizzare la parte iniziale del nastro, mentre si dovrà lasciare libera la parte più lunga.

Come creare il fuso di Lavanda per profumare la biancheria

Adesso si potrà mettere a testa in giù il mazzo di fiori. Iniziando dal punto dove sono legati, si dovranno piegare i gambi verso il basso. Attenzione questo passaggio è molto importante: dovremmo cercare di essere molto delicati per evitare che si spezzino. Una volta terminato il procedimento si potrà aggiungere lo stecchino.

Benedetta Rossi biancheria profumata
I gambi di lavanda sono perfetti per creare un profuma biancheria (Instagram) – L’intellettualedissidente.it

In seguito, prenderemo il nastrino, che passerà prima sopra un rametto e poi al successivo. E così via. Si dovrà procedere in questo modo per tutto il mazzolino di lavanda. Il nastro dovrà essere sempre compatto e i rametti, invece, dovranno mantenere la stessa distanza.

Si continua in questo modo fino ad arrivare appena sotto i fiori e alla fine si farà un giro di nastro all’esterno. Ora si potrà togliere lo stecchino e fare un doppio nodo per chiudere.

Si dovrà fare un fiocchetto e arrotolare il resto del nastro attorno agli steli, facendo un altro nodo. Ora bisognerà solo pareggiare i rametti con le forbici e il fuso di lavanda è pronto per essere utilizzato!

Impostazioni privacy