Aspetta ad accedere il condizionatore: pulisci così i filtri e rendi l’aria profumata

Foto dell'autore

By Lucia Guerra

Ancora non hai acceso il condizionatore? Allora aspetta a farlo! Pulisci in questo modo i filtri e renderai l’aria super profumata.

Il condizionatore diventa il nostro migliore amico in estate. Non esiste casa – o quasi – in cui non sia stato installato. Nonostante il rincaro energetico che ha riguardato gran parte dell’Europa, quasi nessun cittadino ha rinunciato al suo utilizzo all’inizio di questa stagione. Se però fate parte di quella piccola percentuale che ancora non l’ha utilizzato, ma che ha intenzione di farlo, è bene conoscere alcuni piccoli dettagli.

pulire condizionatore
Come pulire il condizionatore (Intellettualedissidente.it)

Se lo possedete già da almeno un anno e non l’avete ancora acceso, dovete pulire i filtri e rendere l’aria profumata mettendo in pratica un trucchetto super veloce ed efficace. Pronti a scoprirlo? Vediamolo insieme di seguito.

Vuoi avere un condizionatore perfetto? Ecco in che modo pulire i suoi filtri

Abbiamo detto che il condizionatore, da diversi anni ormai, è diventato il migliore amico degli italiani. Il cambiamento climatico e la conseguente ondata di calore ‘anomalo’ ogni anno, hanno costretto tutti ad installare questo elettrodomestico nella propria casa. C’è chi però, nonostante il caldo, ha deciso di non utilizzarlo già all’inizio dell’estate, arrangiandosi con il ventilatore per tutto il tempo passato. Ma se si decide di utilizzarlo in questo periodo, cosa si deve fare prima di accenderlo? Sicuramente pulire i filtri e trovare un modo per profumare l’ambiente circostante. Vediamo in che modo.

pulire profumare condizionatore
Come pulire il condizionatore e rendere l’aria più profumata (Intellettualedissidente.it)

La prima cosa da sapere circa la pulizia dei filtri del condizionatore, è che si devono pulire due tipi di filtri: il filtro antipolvere e quello ai carboni attivi. Per pulire il primo servirà rimuovere la base esterna, utilizzare uno scovolino che solitamente si utilizza per lavare i denti e rimuovere tutta la polvere in eccesso. Dopodiché possiamo sciacquare il tutto con il sapone e l’acqua corrente, facendo attenzione a non lasciarlo in ammollo per molto tempo ed avendo premura di asciugarlo per bene. Il secondo filtro ha bisogno della medesima pulizia, con un’unica differenza: deve stare in ammollo per almeno un’ora, in modo da eliminare per bene tutto lo sporco presente in esso. Non fate mai asciugare questi due al sole, potrebbero esserci dei problemi seri.

Per quanto riguarda invece l’aria profumata che può fuoriuscire dal condizionatore, dobbiamo utilizzare o le gocce di olio essenziale al profumo che maggiormente preferiamo o semplicemente degli igienizzanti spray semplici e super efficaci. Come ben sappiamo il condizionatore possiede un motore esterno ed uno interno ed è proprio in quest’ultimo che potremo inserire le nostre gocce di olio essenziale per profumare completamente l’aria che respiriamo. Decidiamo noi la fragranza che desideriamo (sarebbe meglio sceglierne una fresca, come ad esempio lavanda o limone) e ne mettiamo qualche goccia. Al contrario, se invece desideriamo utilizzare uno spray, possiamo decidere di spruzzare quest’ultimo direttamente sul filtro, in modo da profumare tutto il condizionatore.

Impostazioni privacy