Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Dischi volanti, esistono? Uno si trova in Cina e ci si può anche volare

Foto dell'autore

Loris Porciello

I dischi volanti sono ancora una delle figure che continuano ad affascinare gli esseri umani. Uno di questi si trova in Cina e tutti ne stanno parlando.

Tra le figure che da sempre affascinano gli umani troviamo sicuramente i dischi volanti, vale a dire i classici oggetti non identificati che spesso vengono associati agli UFO. In pochi sanno però che ne esiste uno funzionante in Cina. Andiamo quindi a scoprire come funziona e quali sono le sue caratteristiche principali.

Dischi volanti Cina
L’unico disco volante è presente nel territorio cinese – Lintellettualedissidente.it

Da sempre i dischi volanti sono un fenomeno che affascina il genere umano da decenni. Questi sono come sempre associati agli extra-terrestri. Come potrete capire dal nome questi hanno la forma di un disco o di una trottola. Le prime segnalazioni di avvistamenti nei cieli risalgono al XX Secolo, con una maggiore diffusione di questi fenomeni nel periodo post guerra mondiale. In tutto il mondo abbiamo trovato dei testimoni che hanno riportato questi avvistamenti nel cielo.

Ad oggi nonostante i vari avvistamenti e le testimonianze, ancora non esiste un’evidenza scientifica sull’esistenza dei dischi volanti. Forse proprio questo ancora oggi continua a far crescere il mistero e l’interesse, che spesso trovano sfogo proprio nei blog dedicati a questi oggetti non identificati. Oltre ai dibattiti però c’è anche la realtà, infatti esiste un disco volante è ancora presente in Cina. Andiamo quindi a vedere come funziona e tutte le sue caratteristiche.

Dischi volanti, ne esiste uno e si trova in Cina: come funziona

In pochi sanno che la Cina ha realmente costruito un disco volante. Inoltre i cittadini potranno anche provarlo. La navicella in questione ha sedile passeggero e decolla, atterra verticalmente e si appoggia su tre supporti. A crearlo è un’azienda cinese e permette ad oggi il trasporto di un solo passeggero. L’obiettivo della compagnia era proprio quello di rappresentare un UFO animato.

Dischi volanti Cina
Il disco volante che ha debuttato in Cina – Credits: Twitter @djuric_zlatko – lintellettualedissidente.it

A sviluppare tale tecnologia ci ha pensato la Shenzhen UFO Technology, con il primo volo inaugurale che è avvenuto proprio nel Parco del Talento di Shenzhen. Il pezzo di artigianato è chiamato iUFO ed è composto da un compartimento a cupola trasparente nella sezione centrale. Questa caratteristica offrirà al pilota una visione a 360 gradi.

Purtroppo però con questo veicolo non si può andare molto lontano, visto che è alimentato da un pacchetto a batteria che può contenere solo abbastanza carica per circa 15 minuti in aria. Il disco in questione riesce a salire un’altitudine di massimo 200 metri e può volare ad una velocità di circa 50 km/h in orizzontale. Il tempo di costruzione è stato di tre anni e chissà che in futuro questo modello non possa rappresentare una nuova tecnologia per volare.

Impostazioni privacy