Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

I mercati azionari americani ritoccano i massimi storici e accelerano al rialzo

Foto dell'autore

Marco Calindri

La settimana appena conclusasi ha visto forti guadagni a Wall Street, sostenuti dalle speranze di un taglio dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve, in seguito a dati sull’inflazione più deboli del previsto. Tutti e tre gli indici principali hanno toccato massimi storici, con il Dow Jones che ha superato la soglia dei 40.000 punti chiudendo la settimana sopra questo livello chiave.

Il commento alla settimana di Wall Street

L’S&P 500 e il Nasdaq hanno chiuso la quarta settimana consecutiva di rialzi, mentre il Dow Jones, che rappresenta le blue-chip, ha registrato il quinto rialzo settimanale consecutivo, supportato anche da solidi risultati trimestrali. Mark Haefele, chief investment officer di UBS Global Wealth Management, ha dichiarato che il rally è stato ben sostenuto e che i risultati del primo trimestre, insieme alle previsioni positive, hanno rafforzato le aspettative di una crescita degli utili del 9% per l’S&P 500 nel 2024. Questo miglioramento non riguarda solo le società a grande capitalizzazione.

I dati economici statunitensi sono stati in linea con l’ipotesi di base di un “atterraggio morbido” dell’economia, suggerendo che non ci saranno bruschi rallentamenti. Gli investitori attendono con interesse i commenti dei funzionari della Fed per ottenere ulteriori indicazioni sulla direzione della politica monetaria della banca centrale.

Secondo il FedWatch del CME, attualmente gli operatori di mercato vedono il 70% di probabilità di un primo taglio dei tassi a settembre. Questo ottimismo per un possibile allentamento delle condizioni finanziarie ha contribuito ai recenti guadagni di Wall Street, nonostante l’inversione di ieri.

In sintesi, nonostante qualche battuta d’arresto recente, i mercati azionari statunitensi hanno mostrato una robusta performance settimanale, sostenuta dalla fiducia in un possibile taglio dei tassi da parte della Fed e da risultati aziendali positivi. Gli investitori rimangono attenti alle dichiarazioni dei funzionari della Fed per ulteriori indicazioni sulla futura politica monetaria.

I mercati azionari americani ritoccano i massimi storici e accelerano al rialzo: le indicazioni dell’analisi grafica

Con la chiusura settimanale più alta di tutti i tempi, il Dow Jones potrebbe essere pronto a una nuova accelerazione rialzista che potrebbe svilupparsi secondo lo scenario mostrato in figura.

I ribassisti, invece, potrebbero prendere il sopravvento nel caso di chiusure settimanali inferiori a 37.920. In questo caso lo scenario più probabile potrebbe essere quello indicato in figura dalla linea tratteggiata.

Situazione contrastata per gli indicatori sul Dow Jones
Situazione contrastata per gli indicatori sul Dow Jones
Impostazioni privacy