Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Fai il pieno di calcio e vitamina C con questa insalata estiva: puoi consumarla in tanti modi diversi

Foto dell'autore

Guendalina Bonito

La vitamina C è di fondamentale importanza soprattutto in estate: ecco un alimento che aiuta a mantenere stabili i valori 

La vitamina C, conosciuta anche sotto il nome di acido ascorbico, è fondamentale per il nostro organismo. In primis essa ha una funzione antiossidante, protegge, quindi, le cellule da parte dei danni causati dai radicali liberi.

Rucola vitamina c
Fai il pieno di calcio e vitamina C- Lintellettualedissidente.it

Previene le malattie cardiovascolari, aiuta a combattere le infezioni dando man forte al sistema immunitario. Concorre nel maggiore assorbimento del ferro, infatti accompagnare del limone ad una bistecca aiuta proprio a fissare meglio il ferro, ad esempio.

La vitamina C è coinvolta anche nella sintesi del collagene, proteina che fa da struttura portante per la nostra pelle, e nei processi di cicatrizzazione.

Rucola: ricca di vitamina C e potente antiossidante

La rucola è una buona fonte di vitamina C. Non solo, ha al suo interno anche vitamina A (essenziale per la crescita cellulare, pelle e salute degli occhi) e vitamina K (ottima per la coagulazione del sangue e per il corretto sviluppo delle ossa).

rucola proprìietà
Fai il pieno di calcio e vitamina C- Lintellettualedissidente.it

La rucola ha tanti nutrienti oltre le vitamine, come acido folico, potassio e calcio, flavonoidi, carotenoidi. Per questo l’assunzione di questo vegetale è stato riscontrato diminuisca la possibilità di incorrere a problemi del sistema cardio-circolatorio. Aiuterebbe, l’assunzione, a ridurre il rischio di ictus e di infarto.

Sapore e quantità giuste per la nostra dieta: ecco come portare in tavola la rucola

La rucola è una verdura a foglia verde scuro che ha un sapore forte, tendente al piccante. Questo la rende l’ingrediente giusto per dare un tocco in più a tantissimi piatti.

La rucola non ha moltissime calorie, infatti circa 100 grammi comportano l’introduzione di meno di 30 kcal e soprattutto ben 90 grammi di acqua. Si tratta quindi di una verdura che può essere consumata tranquillamente, rispettando le linee guida – per una dieta bilanciata – di tre porzioni di verdura al giorno a foglia verde.

Non ci sono controindicazioni nel consumo di rucola, ovviamente si potrebbe essere ipersensibili ad alcune verdure con episodi di flatulenza, stipsi, gonfiore o altri disturbi digestivi.

Il modo più pratico e gustoso di mangiare la rucola è sicuramente preparando un piatto a base di pomodorini, crostini di pane preferibilmente integrale e una proteina. Via libera a formaggio come grana, ricotta, oppure bresaola, carpaccio di carne, uova sode. Anche il tofu o i cereali possono essere un’opzione gustosa.

Impostazioni privacy