Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Ecco i 5 trucchi facili per risparmiare sulla spesa. A fine mese, risparmierai diversi euro, facendo così

Foto dell'autore

Beatrice Sforza

Rispettare il budget, pianificato per la spesa, diventa sempre più difficile per un capofamiglia. Con i prezzi che aumentano quasi settimanalmente, riempire il carrello della spesa costa sempre di più. Peccato, però, che stipendio e pensione siano sempre gli stessi. Ecco cosa fare.

Ogni settimana, fare la spesa sembra costare sempre di più. Quello che fino a qualche giorno prima costava X, ora, invece, è venduto improvvisamente a Y. Mentre a non cambiare quasi mai è la pensione o lo stipendio. Ecco perché dovremmo imparare a risparmiare seguendo altre strade dalla rinuncia all’acquisto. Ed ecco i 5 trucchi facili per risparmiare sulla spesa. Ad esempio, il primo trucco è certamente quello di approfittare degli sconti di certi prodotti. Il che vuol dire non comprare solo quelli che servono per la settimana o il mese, ma fare una bella scorta.

Ecco i 5 trucchi facili per risparmiare sulla spesa. Non serve molto per riuscire a seguirli

Facciamo un esempio. Poniamo che consumiate un chilo di pasta a settimana e che questa costi 1 euro. Se fosse in offerta a 60 centesimi, val la pena prenderne almeno 13 chili, così da tirare avanti per ben tre mesi. Invece di spenderne 13, infatti, ve la cavereste con 7,80 euro. L’importante è avere una dispensa dove riporre il tutto. Insomma, impariamo a pianificare non pensando solo alla spesa imminente, quando c’è un’offerta.

Attenzione alle confezioni. Tante volte, sei convinto di comprare un alimento che costa meno di un altro. Ti sembra che il peso sia lo stesso, ma se poi vai a vedere scoprirai che non è così. Alcuni produttori, infatti, giocano proprio sul peso, per offrire prodotti a prezzi più bassi. Ecco perché sull’etichetta dovresti guardare solo il prezzo al chilo di quello che stai comprando. Quella è la vera differenza che ti fa risparmiare.

Questi sono altri 3 trucchi che ti permetteranno di risparmiare soldi

C’è chi dice che i cibi pronti costino di più che non cucinarli. Vero, ma solo in parte. Pensate, ad esempio, a un minestrone. Ce ne sono anche da 3 euro surgelati e già dosati, che prevedono più porzioni. Immaginate, invece, dover comprare voi le singole verdure, pulirle, cucinarle. Siete sicuri che risparmiereste soldi? Sicuramente, evitano di buttare via cibo.

I ripiani inferiori del supermercato sono sempre quelli dedicati ai prezzi più bassi dei prodotti. A volte, val la pena piegare la schiena per risparmiare. Infine, un trucco potrebbe essere quello di lasciare la carta di credito a casa e pagare solo in contanti. Se avete un budget di 100 euro, uscite solo con questi. Eviterete così la tentazione di comprare cose che non avevate in lista e che, in fondo, sono superflue. A fine mese, il vostro conto corrente vi ringrazierà.

Impostazioni privacy